Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

05/09/2011
Le decisioni della giunta regionale del 5 settembre.

Avviso per le candidature a direttore dell’Aress, piano di attività del Consorzio antidoping, convenzione con il Banco alimentare, progetti per le vittime della tratta sono i principali argomenti esaminati il 5 settembre dalla Giunta regionale. La riunione è stata coordinata dal presidente Roberto Cota.

Aress. Viene indetto, su proposta dell’assessore Paolo Monferino, un pubblico avviso per l’acquisizione delle candidature alla nomina di direttore generale dell’Aress (Agenzia regionale per i servizi sanitari). Le domande andranno presentate entro trenta giorni decorrenti dal giorno successivo alla pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione del testo dell’avviso e della relativa modulistica.

Consorzio antidoping. Via libera, su proposta dell’assessore Paolo Monferino, al piano di attività 2011 del Consorzio piemontese per la prevenzione e repressione del doping e di altri usi illeciti dei farmaci di Orbassano, che si avvale di un finanziamento regionale di 800.000 euro. L’ente potrà così consolidare e sviluppare i compiti strategici in materia di sicurezza del lavoro e delle responsabilità verso terzi conseguenti all’assunzione di sostanze stupefacenti, eseguire analisi tossicologiche provenienti dalle Commissioni patenti, collaborare con la Procura di Torino, le Forze dell’ordine ed i servizi di pronto soccorso per rendere più efficaci i controlli su strada per l’abuso di alcool e droghe.

Banco alimentare. Su proposta del presidente Roberto Cota verrà rinnovata la convenzione con il Banco alimentare Onlus di Moncalieri, al quale sarà concesso un supporto finanziario di 70.000 euro annui per il triennio 2011-13 a sostegno delle spese correnti e di amministrazione. La decisione deriva dal fatto che il Banco alimentare rappresenta una realtà assistenziale di grande rilievo sociale: nel 2010 sono stati 542 gli enti e le associazioni benefiche che hanno ricevuto complessivamente più di 5.100 tonnellate di prodotti commestibili destinati a 102.000 persone povere ed emarginate.

Vittime della tratta. La Regione, su proposta del presidente Roberto Cota e dell’assessore Giovanna Quaglia, presenterà al Dipartimento per le Pari opportunità domanda di finanziamento per due proposte progettuali che intendono favorire la fuoriuscita delle persone da situazioni di sfruttamento e prostituzione forzata offrendo spazi di contatto, ascolto, accoglienza, accrescere il livello di autonomia personale e facilitare la piena inclusione sociale e lavorativa, favorire la “tenuta” nei programmi di reinserimento sociale riducendo il rischio di ricaduta in situazioni di sfruttamento e prostituzione forzata, migliorare la tutela della salute e promuovere la prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse e la riduzione dei casi di contagio da HIV, consolidare la collaborazione con Forze dell’ordine e la magistratura, rafforzare la rete degli attori sociali che si occupano di vittime di tratta e la rete di risorse per percorsi di inclusione.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.