Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

31/05/2011
Alessandria, successo per la Festa Concerto del Progetto Hbital.

Ha riscosso enorme successo la festa di sabato scorso in via Gandolfi, realizzata nell'ambito delle attività proposte al quartiere con il Progetto HABITAL che, promosso dal Comune di Alessandria, approvato dalla Provincia di Alessandria e con la partecipazione finanziaria della Regione Piemonte, rappresenta una ambiziosa iniziativa di coinvolgimento e partecipazione attiva degli abitanti della via periferica della città.

Già dal pomeriggio il Parco Giochi si è animato di banchetti espositivi delle Associazioni di volontariato del territorio alessandrino, invitate a farsi conoscere in una zona che, talvolta, non viene raggiunta dalle iniziative che la nostra città promuove con energia ed entusiasmo.

Presenti gli stand di Emergency, Libera, Me.dea, Auser, Associazione Verso il Kurdistan e del progetto Sogni di stoffa - ai quali vanno i ringraziamenti degli organizzatori per la disponibilità ed il coinvolgimento dimostrati - e degustazioni di farinata e panini preparati a cura degli ambulanti.
Numerose le autorità presenti che hanno sottolineato i positivi risultati che si sono raggiunti attraverso il Progetto che hanno portato al miglioramento del benessere tra gli abitanti, anche sotto il profilo della percezione della sicurezza, attraverso la scommessa di investire sulla capacità delle persone di "riscattare" i propri luoghi dell'abitare e valorizzando le azioni di partecipazione attiva e non solo cedendo alla volontà di repressione.

Un momento particolarmente appassionante e significativo è stato rappresentato, prima del concerto dell'Orchestra Multietnica Furastè, dalle letture musicate di alcune storie di vita raccolte, durante l'anno, dagli educatori tra i cittadini.

L'iniziativa "Ti racconto la mia casa per dirti chi sono" viene realizzata dall'èquipe che lavora nel Progetto e vuole dare voce ai racconti degli abitanti del quartiere, testimoni attivi e positivi, attraverso la raccolta di esperienze reali.

Le letture hanno emozionato la numerosa platea: intensità e poeticità dei racconti hanno impreziosito la serata, restituendo voce e dignità ad un quartiere troppo spesso vittima di pregiudizi.
Per questo, il progetto degli educatori è realizzare un vero e proprio spettacolo teatrale tratto dalle storie ascoltate e presentato da un gruppo di abitanti del quartiere.

La numerosa partecipazione e il clima positivo e di festa che ha animato la serata testimoniano come progetti sociali e di comunità, capaci di porre al centro la relazione con la persona e di fare investimenti reali sul sostegno delle rete sociali naturali e sui rapporti di solidarietà, possano essere una delle risposte significative alle difficoltà del vivere e della vulnerabilità.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.