Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

04/02/2011
Come fare per avere il voucher bebè, la distribuzione inizierà il 14 febbraio.

La Regione ha diramato le istruzioni operative per la distribuzione del “voucher bebè”, il blocchetto da 25 tagliandi da 10 euro l’uno in distribuzione dal 14 febbraio.
I genitori di ogni nuovo nato dal 1° gennaio e fino al 31 dicembre 2011 potranno ritirarlo presso l'ufficio della loro Asl che si occupa della scelta e revoca del medico/pediatra. Al momento del ritiro dovranno presentare l’attestato di nascita del bambino rilasciato dal reparto di Ostetricia dell’ospedale o il certificato di nascita rilasciato dal Comune, il certificato Isee e un documento di identità.

I requisiti necessari per ottenere il voucher sono la residenza sul territorio piemontese del neonato e la certificazione Isee rilasciata successivamente alla data di nascita del bambino e non superiore a 38.000 euro, determinati in base alle disposizioni del decreto legislativo n. 109/1998.

“Non solo una promessa mantenuta - commenta il presidente della Regione, Roberto Cota - ma soprattutto un concreto aiuto alle famiglie, a dispetto delle campagne di disinformazione promosse dall’opposizione in queste settimane”.

“Si è lavorato - aggiunge l’assessore alla Tutela della Salute e Sanità, Caterina Ferrero - per mettere a punto un sistema che faciliti la fruizione del servizio. I genitori dei bambini nati dal 1° gennaio al 14 febbraio non saranno penalizzati perché il provvedimento ha validità retroattiva”.

I voucher potranno essere spesi per l’acquisto di prodotti per l’igiene e l’alimentazione della prima infanzia presso farmacie, parafarmacie, supermercati della grande, media e piccola distribuzione.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.