Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

01/02/2011
Alessandria, aumentano gli ubriachi alla guida ma solo nei giorni feriali.

Il Comandante provinciale della Polizia Stradale, Carlotta Gallo, ha presentato, questa mattina, i dati relativi all’attività svolta nel 2010 dal Comando di Alessandria e dai 7 reparti dislocati sul territorio provinciale.

Il dato che emerge e che riguarda tutta la provincia di Alessandria è un leggero aumento dei casi di guida in stato di ebbrezza (+3,35%) passati da 461 del 2009 a 477 dello scorso anno e una considerevole diminuzione dei casi di guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, passati da 59 a 40.

“Rispetto al passato però – ha detto Carlotta Gallo – abbiamo riscontrato una diminuzione dei casi il sabato sera e un incremento, invece, durante gli altri giorni della settimana. Tra l’altro voglio segnalare che siamo uno dei 12 comandi provinciali in Italia ad utilizzare, in via sperimentale, un particolare strumento, un precursore, che ci aiuta nei controlli.”

Si tratta di un’apparecchiatura che con un semplice soffio consente di individuare soggetti che guidano in stato di alterazione da alcol o da droga.

“Su 708 controlli con questa apparecchiatura – ha aggiunto Carlotta Gallo – abbiamo trovato 22 persone positive all’alcol, mentre su 60 controlli per le sostanze stupefacenti abbiamo trovato 7 persone.”

Sembrano tanti, in realtà, si trattava di controlli “mirati” nel senso che le persone sottoposte erano soggetti il cui comportamento faceva presupporre guidassero in stato di alterazione da sostanze stupefacenti.

I DATI DELL’ATTIVITA’ SVOLTA NEL 2010

257 Servizi di pattuglia in più

Nel corso del 2010 la Polizia Stradale di Alessandria, con i 7 Reparti dipendenti ha operato con 11.129 pattuglie di vigilanza stradale (257 in più rispetto al 2009), accertando circa 38.000 violazioni alle norme di circolazione, ritirando 792 patenti di guida e 1.162 carte di circolazione.

L’attività di controllo, in linea con gli obiettivi istituzionali a livello nazionale, è stata rivolta, in via prioritaria, al settore dell’autotrasporto merci e passeggeri ed alla prevenzione e repressione delle condotte di guida in stato di ebbrezza per alcol e droghe.

In particolare, in materia di autotrasporto di passeggeri e merci, sia nazionale che internazionale, sono stati effettuati 88 servizi (il doppio dello scorso anno) in collaborazione con il Dipartimento per i trasporti terrestri del Ministero delle infrastrutture e trasporti, con l’utilizzo degli appositi Centri Mobili di Revisione, rilevando oltre 1300 violazioni alla normativa di settore.

Nell’ambito dell’attività di controllo amministrativo agli esercizi pubblici nel settore automobilistico (prevalentemente commercianti di auto usate, carrozzerie, autorimesse, ed autofficine), la Polizia Stradale ha effettuato 93 controlli comminando in totale 80 sanzioni di carattere amministrativo e penale.

Oltre 25 mila automobilisti sottoposti all’etilometro
Sono oltre 25.000 i conducenti che sono stati controllati con etilometro, di cui 14.221 in autostrada: le persone trovate alla guida in stato di ebbrezza sono state 477 ( in aumento rispetto alle 461 del 2009), di cui 213 in autostrada, mentre quelle trovate alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti sono state 40 ( 59 furono nel 2009), di cui 14 in autostrada.

In particolare, nei soli fine settimana, 340 sono state le pattuglie che si sono dedicate a questa tipologia di controlli, con 4.323 conducenti fermati, di cui 179 sono risultati positivi (4,14%). Di questi, 31 erano donne e 148 uomini, con un rapporto quindi di uno a cinque; 110 avevano un tasso alcolemico superiore a 0.81 mg e ben 27 un tasso superiore a 1.51 mg (tra questi 3 donne).

Dal 01.08.2010, data di entrata in vigore dell’art.186 bis sulla tolleranza zero per neopatentati ed autotrasportatori, 54 sono state le infrazioni contestate.

La comparazione ed analisi dei dati relativi al medesimo periodo del 2009 (01.08 al 31.12) evidenzia un leggero aumento delle infrazioni per guida in stato di ebbrezza (da 203 a 224) e una leggera diminuzione delle infrazioni per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (da 24 a 13).

Diminuiscono le violazioni per elevata velocità

Ancora molto frequenti, anche se in diminuzione rispetto al 2009, risultano le infrazioni per velocità pericolosa, 1.163 di cui 762 solo sulla rete autostradale, (rispetto alle 1.263 accertate nel 2009), eccesso di velocità, 6.741 sanzioni di cui 6.421 sulla rete autostradale, (rispetto alle 12.330 del 2009), mancato uso delle cinture di sicurezza, 1.538 sanzioni di cui 994 sulla rete autostradale, (rispetto alle 2.038 del 2009).

In leggera diminuzione anche gli incidenti stradali
Gli incidenti rilevati sono stati 1.755, (1789 nel 2009), di cui 1.104 in ambito autostradale; a tal proposito si registra, proprio sulla rete autostradale di competenza esclusiva di questa sezione, una lieve diminuzione del fenomeno infortunistico, anche grazie alla costante attività di prevenzione nonché alla presenza di tutor su buona parte della rete.

In particolare il numero dei sinistri con esito mortale (25, rispetto ai 26 del 2009, di cui 13 in autostrada e 12 sulle strade di viabilità ordinaria) nonché il numero dei decessi (26, rispetto ai 28 del 2009) sono lievemente in diminuzione . Gli incidenti con lesioni nel 2010 sono stati 607 (659 furono gli incidenti rilevati dalle pattuglie nel 2009).

Incrementata la prevenzione
Molto impegnativa, nell’anno 2010, l’attività di prevenzione e repressione dei reati: i controlli delle pattuglie su strada hanno condotto a 38 arresti (di cui 22 in autostrada) e consentito di denunciare 636 persone a vario titolo in stato di libertà (di cui 311 in autostrada), sequestrando complessivamente 80 veicoli e 3 armi da fuoco.

Nell’ambito dell’attività investigativa, grande attenzione è stata prestata al fenomeno dei furti e delle rapine ai danni degli autogrill dislocati lungo la rete autostradale: grazie a capillari servizi mirati, in stretta collaborazione con le Procure della provincia, è stato possibile individuare differenti sodalizi criminali eseguendo complessivamente 15 custodie cautelari e sequestrando beni per un totale di 3 milioni di euro.

Importanti risultati sono stati ottenuti anche nel contrasto al traffico di sostanze stupefacenti con il sequestro di ben 170 kg di sostanze stupefacenti e 6 arresti in flagranza.

Altri interventi
La Polizia Stradale ha partecipato inoltre ad operazioni di soccorso pubblico, in particolare in occasione delle copiose precipitazioni nevose che hanno interessato la provincia nello scorso inverno, assicurando nell’attività quotidiana di servizio, ben 7.729 interventi di soccorso a terzi.

Ha collaborato con la Questura in occasione di servizi di ordine pubblico che richiedono interventi sulla viabilità, come il transito del Giro d’Italia e la Madonnina dei Centauri, e ha svolto, in occasione del transito delle tifoserie in ambito provinciale, compiti di vigilanza ed osservazione lungo le arterie autostradali e le aree di servizio.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.