Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

04/10/2010
Valenza, le due direttrici per rilanciare il distretto orafo.

Difendere i prodotti e le aziende piemontesi contro la concorrenza sleale, rilanciare il territorio dal punto di vista produttivo e quindi l'occupazione, incentivare le aziende che assicurano lavoro stabile, togliere l'Irap quando ci saranno nuovi insediamenti sono i punti toccati dal presidente della Regione, Roberto Cota, inaugurando il 2 ottobre la mostra internazionale Valenza Gioielli all'Expo Piemonte.

Per sostenere il distretto orafo, colpito come altri settori dalla crisi economica mondiale, Cota ha indicato due direttrici: “La prima è credere anche nella capacità di produzione di questo distretto e quindi di insediare delle aziende e non di delocalizzarle. A questo serve l'azione che sta facendo la Regione con il piano straordinario per il lavoro e l'occupazione, un vero e proprio piano di politica industriale, la prima volta che c'é un progetto del genere. Inoltre - ha aggiunto - uno degli aspetti più importanti del federalismo fiscale, come contenuto nella bozza del decreto attuativo per quanto riguarda il federalismo regionale, é quella di avere la possibilità di manovrare attraverso la fiscalità per attrarre nuove aziende sul territorio. Io penso - ha detto - alla possibilità di manovrare e di togliere l'Irap, a quanto è importante questa leva per legarla ai posti di lavoro. Ho sentito molti imprenditori dire: questa è una zona in posizione strategica dal punto di vista delle infrastrutture, che ha delle grandi potenzialità sotto il profilo della qualità perché in Piemonte abbiamo una cultura del lavoro e della specializzazione. Se avessimo la possibilità di avere un regime fiscale vantaggioso si svilupperebbe una vera e propria concorrenza tra i territori e noi abbiamo delle carte importanti da giocare".

La seconda direttrice “é la promozione dell’internazionalizzazione. Quindi bisogna - ha sostenuto il presidente - piazzare i nostri prodotti all'estero. La mostra di Valenza serve soprattutto a questo, perché è finalizzata a promuovere la produzione con la partecipazione di oltre 100 operatori stranieri, realizzata con la collaborazione dell'Ice".




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.