Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

15/07/2010
Censimento dell'amianto nel territorio del Comune di Alessandria.

La Commissione Consiliare Politiche Ambientali, presieduta da Mario Bocchio, ha effettuato, nella seduta di ieri mattina, un aggiornamento sulla problematica dell'amianto nel territorio del Comune di Alessandria.
Come anticipato dal presidente Bocchio nella relazione introduttiva, "il Comune di Alessandria, in adempienza alla L. R. n.30 del 14 ottobre 2008 e della successiva Deliberazione della Giunta regionale n.30-11520 del 3 giugno 2009, ha avviato, nel mese di luglio dello scorso anno, l'attività di ricognizione per individuare il quantitativo di materiali contenenti amianto presenti negli edifici privati, pubblici, e nei fabbricati adibiti ad attività artigianali o industriali sul territorio comunale (censimento dell'amianto). "Si tratta di un tema che ci sta particolarmente a cuore - ha continuato Mario Bocchio -, per la forte ricaduta che ha in termini di salute pubblica. L'incuria e la vetustà del materiale sono alla base delle sviluppo di patologie molto gravi. E', pertanto nostro dovere, come amministratori, mettere in campo tutte le azioni possibili per la tutela dei nostri concittadini".

Il censimento ha previsto la compilazione, da parte dei privati cittadini, di una apposita scheda informativa; i dati sono stati successivamente inviati dal Servizio Ambiente alla Regione, entro la scadenza prevista per il mese di dicembre 2009.
"Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti, soprattutto per l'invio della documentazione nel rispetto dei tempi indicati dalla Regione - aggiunge il direttore della Direzione Patrimonio, Demanio, Catasto e Ambiente del Comune di Alessandria, Pierfranco Robotti -. Eventuali contributi saranno, infatti, erogati dalla Regione solo ai Comuni che hanno partecipato al censimento".

Presso il Servizio Ambiente sono pervenute 132 schede così ripartite:
- 96 edifici di edilizia privata (44% condomini, 20% abitazioni private, 36% porticati)
- 21 edifici di edilizia pubblica
- 15 attività lavorative
Dall'analisi delle schede è risultato il seguente quantitativo complessivo di materiale contenente amianto:
26.000 kg in matrice friabile (pannelli utilizzati come tramezzi e materiale per la coibentazione)
135.000 mq in matrice compatta (lastre ondulate usate come copertura).
Poiché non tutti i Comuni hanno adempiuto in modo puntuale alla trasmissione dei dati, al momento non sono ancora stati erogati contributi a privati per la bonifica, mentre sono già stati stanziati i fondi per la rimozione del materiale negli edifici scolastici.

Il Comune di Alessandria ha già avviato interventi in tal senso in diversi edifici della città ed è stato uno dei pochi Comuni della Regione ad adempiere alla trasmissione dei dati entro la scadenza prevista.
Considerate le peculiarità della tematica, il presidente Bocchio ha anticipato che provvederà a convocare, con il presidente della Commissione Consiliare Politiche della Salute, Roberto Sarti, una commissione congiunta per ulteriori approfondimenti.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.