Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

15/03/2010
Inizia in Piemonte la ricerca sul litio per produrre batterie.

Ancora una volta in Piemonte vince la ricerca. I presidenti della Regione e di Rockwood Italia S.p.A, Andrew Ross, hanno firmato il 13 marzo un accordo che prevede il sostegno della Regione a due anni di ricerca sulla sintesi di un innovativo materiale catodico a base di litio per la produzione di batterie per l’auto elettrica.

L’accordo prevede inoltre che, trascorsi 18 mesi di ricerca e qualora siano confermati risultati positivi, Regione e Rockwood Italia si impegneranno per la nascita in Piemonte di una nuova importante realtà industriale di livello internazionale dedicata alla produzione di materiali a base di litio per batterie. Il braccio operativo dell’intesa sarà Finpiemonte Partecipazioni.

Rockwood Italia, in collaborazione con il Politecnico di Torino, ha depositato un brevetto sulla sintesi di un materiale catodico a base di litio ottenuto mediante un innovativo processo molto promettente. Know-how, disponibilità delle necessarie competenze tecnologiche e industriali, unite all’accesso alla materia prima sono i motori che spingono la Regione a finanziare la ricerca in un settore strategico come quello dell’auto elettrica. Nel breve periodo, l’obiettivo della ricerca condotta da Rockwood e Politecnico sarà di verificare la fattibilità industriale del processo che sta alla base del brevetto depositato. Quest’attività impone da un lato la realizzazione di un impianto pilota per definire la corretta tipologia di apparecchiature industriali per la sintesi del materiale a base di litio, dall’altro la disponibilità delle necessarie apparecchiature per produzione e test delle batterie. Le attività preliminari di start up industriale richiedono un impegno economico complessivo stimato tra 5 e 7 milioni di euro.

Rockwood Italia è azienda di origine e sede a Torino, leader a livello mondiale nella produzione di pigmenti a base di ossido di ferro e con notevole esperienza nella sintesi e produzione di materiali avanzati (nanoparticelle). Fa capo alla Rockwood Holdings Inc, multinazionale statunitense attiva nel campo delle specialità chimiche con particolare competenza e forza nella produzione, raffinazione e distribuzione di composti a base di litio.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.