Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

02/02/2010
Valenza, falsi agenti guardia di finanza rapinarono gioielleria, arrestati.

I carabinieri hanno identificato e arrestato i cinque uomini che misero a segno un colpo da un milione di euro in diamanti, l'estate trascorsa a Valenza.
Tre del commando entrarono in un laboratorio orafo travestiti da finanzieri, poi, tirate fuori le armi e dopo aver legato proprietari e dipendenti, scapparono con i preziosi. L'operazione è stata condotta dai militari del comando provinciale di Alessandria che hanno arrestato cinque persone, ritenute responsabili a vario titolo della rapina, messa a segno a Valenza il 26 giugno 2009. Tre uomini - spiegano i militari - travestiti con uniformi della guardia di finanza, simulando una verifica fiscale, entrarono nel laboratorio estraendo poi le armi.

Dopo essersi impossessati di diamanti e pietre preziose per circa un milione di euro e aver legato e rinchiuso proprietari e dipendenti, fuggirono, facendo perdere le loro tracce. I cinque sono stati arrestati stamattina, in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare, quattro in carcere ed una agli arresti domiciliari, emesse dal gip di Alessandria su conforme richiesta della procura di Alessandria.

fonte Virgilio





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.