Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

28/01/2010
Alessandria, più di 63 mila multe all'anno e arrivano altri vigili.

Oltre 63 mila contravvenzioni in un anno, una parte pagate subito (quasi 2 milioni di euro) mentre l’altra sarà messa a ruolo con le cartelle esattoriali. Circa metà delle multe riguarda il divieto di sosta, in linea con molte delle città italiane. In Alessandria non si può parlare di “sosta selvaggia” ma di un’abitudine che la polizia municipale cerca di contrastare. E’ uno dei dati che emerge dal bilancio 2009 dei “civich” che, oltre a tutte le altre attività, con servizi ordinari e specifici puntano alla prevenzione ma anche alla repressione.

Ci saranno più agenti sulle strade per fare rispettare norme e comportamenti, come conferma Piergiuseppe Rossi, comandane del Dipartimento sicurezza e polizia locale. «Il nostro intervento sarà soprattutto mirato a contrastare la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e tutti quei comportamenti che incidono sulla sicurezza stradale».

Quasi 1.100 veicoli parcheggiati sui marciapiedi, altrettanti negli spazi riservati agli invalidi e 213 in quelli dei bus, 219 in doppia fila, 333 in sosta sulle strisce pedonali. Non mancano le contestazioni a chi procede in senso vietato (oltre 200), ha dimenticato a casa la patente (163) o la carta di circolazione (158). Parlare al telefonino senza auricolare e non agganciare le cinture di sicurezza non sono ancora entrati completamente nelle abitudini di chi si mette al volante.

Anche sulla velocità ci sono delle inosservanze, soprattutto sulle circonvallazioni cittadine: 200 le infrazioni accertate per superamento dei limiti da 10 a 40 chilometri orari. In totale sono stati circa 10 mila i punti-patente tolti in seguito ai verbali di contravvenzione. Insomma, il comportamento degli alessandrini «non è dei migliori – commenta il comandante Rossi – C’è molta inosservanza alle norme della circolazione, ad esempio occupare il centro strada sulle circonvallazioni, inchiodare allo stop. Disattenzioni che potrebbero essere evitate».

Neppure tra i ciclisti tutti rispettano le norme: 153 sono stati “beccati” mentre pedalavano sui marciapiedi o in senso vietato, obbligando pedoni e automobilisti a scansarli. E tra chi va a piedi, 46 contravvenzioni per avere attraversato la strada fuori dalle strisce o con il semaforo rosso. Obiettivo del rafforzamento dei controlli, aumentare la sicurezza stradale. Nel 2009 gli incidenti sono saliti da 1.406 a1.579, non ci sono state vittime ma feriti in 546.

fonte SecoloXIX





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.