Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

23/01/2010
Haiti, raccolta di fondi della croce rossa di Alessandria.

Ci sono catastrofi naturali che, per le loro dimensioni, assumono un vero e proprio carattere epocale. Catastrofi che provocano decine di migliaia di vittime e che segnano per anni i territori colpiti. Quando poi una catastrofe naturale, come è stato il caso del terremoto di Haiti, colpisce uno Stato povero e in gravi difficoltà economiche la situazione rischia di diventare davvero insostenibile, sommando tragedia a tragedia.
La condizione di giorno in giorno sempre più precaria delle centinaia di migliaia di senzatetto, che necessitano di tutto, a cominciare dall’acqua potabile, rischia di acuire le tensioni e sfociare in violenze incontrollabili.

Non si può, dunque, restare insensibili di fronte a un dramma che ha colpito bambini, donne e uomini. La Provincia di Alessandria, che ispira la propria azione ai valori di solidarietà e di fratellanza fra i popoli chiede, pertanto, a tutti i cittadini di offrire il proprio aiuto per la popolazione di Haiti così duramente colpita. L’invito, rivolto a tutti gli alessandrini, è quello di sottoscrivere la raccolta fondi promossa dalla Croce Rossa di Alessandria, a cui la Provincia aderisce con convinzione. Lo scopo è quello di far giungere il più presto possibile in quei luoghi le risorse per affrontare subito la catastrofe.

I contributi possono essere versati: sul conto corrente postale intestato a Croce Rossa Italiana “EMERGENZA HAITI” n. 300004 oppure sul c/c bancario della Cassa di Risparmio di Alessandria “EMERGENZA HAITI” n. 1101 intestato alla Provincia di Alessandria, iban IT55Q0607510400000000001101.
Nei prossimi giorni l’Assessorato ai Servizi Sociali della Provincia di Alessandria prenderà contatto con i sindaci di tutti i Comuni per invitarli a farsi anch’essi promotori della raccolta di fondi proposta dalla Croce Rossa.

Il presidente della Provincia di Alessandria, Paolo Filippi, l’assessore alle Politiche Sociali, Maria Grazia Morando, e l’assessore alla Protezione Civile, Carlo Massa, hanno rilasciato la seguente dichiarazione: “tra le tante immagini, tragiche e dolorose che ci sono giunte in questi giorni dall’isola di Haiti duramente colpita dal terremoto c’è una sequenza fotografica che ci ha particolarmente colpito. E’ quella di un bimbo di pochi anni estratto vivo dalle macerie dopo giorni di terrore e di sofferenza inaudite per un essere umano così piccolo. E’ tra le braccia di un soccorritore, con il volto impaurito e rigato dalle lacrime. Ma basta l’incontro con la madre per riaprire sul quel viso un sorriso, per riaccendere negli occhi di quel bimbo terrorizzato la gioia.
Quel bimbo ci sembra il simbolo del terremoto che ha colpito Haiti. Una tragedia immane, ma da cui si può uscire con una speranza, quella di riportare un po’ di serenità tra quel popolo, vincendo, insieme alla potenza distruttiva della natura, anche le cause più profonde del sottosviluppo e della miseria.

La Provincia di Alessandria in questi anni ha operato con convinzione e con azioni concrete a favore delle popolazione dei paesi in via di sviluppo, promuovendo progetti di cooperazione e iniziative umanitarie e di sensibilizzazione.
Per questo, oggi, aderiamo con rinnovata convinzione all’appello lanciato dalla Croce Rossa per aiutare, concretamente e da subito, le popolazioni di Haiti così duramente colpite nella loro già difficile lotta contro la povertà e invitiamo tutti i cittadini, dopo averlo fatto noi stessi, a sottoscrivere i conti correnti aperti per l’occasione”.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.