Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

12/01/2010
Avviati i sondaggi per la Torino-Lione: risultato positivo.

La presidente della Regione, Mercedes Bresso, ha accolto con soddisfazione l’avvio dei sondaggi per la Torino-Lione, “avvenuto ovunque tranquillamente e con una gestione degli interventi che tiene conto delle situazioni in ciascuno dei 91 siti in cui sono previsti i lavori. Ancora una volta si è reso evidente il mutamento di clima rispetto a qualche anno fa, un risultato molto positivo per il quale dobbiamo ringraziare l’Osservatorio tecnico diretto da Mario Virano. Ora il programma dei sondaggi proseguirà secondo le tempistiche e le modalità previste”.

“E’ il risultato - aggiunge l’assessore ai Trasporti e Infrastrutture, Daniele Borioli - del lavoro di dialogo e confronto che abbiamo voluto e portato avanti in questi anni e rappresenta in qualche modo la risposta all’inutile militarismo applicato nel 2005”.

In merito alla nuova composizione dell’Osservatorio, Bresso sostiene che “abbiamo individuato una serie di componenti di diritto e poi una rappresentanza per ambiti territoriali. I sindaci dovranno designare i loro tecnici, dichiarando la volontà di partecipare al processo di definizione della migliore progettazione preliminare possibile dell’opera, con particolare attenzione alla valorizzazione del territorio e nel rispetto del calendario europeo”.

Bresso e Borioli ricordano anche che “l’Osservatorio non è servito solo ad approfondire tutte le questioni trasportistiche, tecniche e ambientali collegate alla linea e a creare le condizioni per un progetto migliore. Sin dal suo primo prototipo, rintracciabile nella Commisione Rivalta, ha anche fornito un ambito di confronto trasparente tra le istanze delle comunità locali e le istituzioni cui competono le decisioni ultime (Unione Europea, Stato, Regioni). Il risultato è sotto gli occhi di tutti: se nel 2005 le amministrazioni locali valsusine erano pressoché tutte compattamente schierate contro la nuova Torino-Lione, oggi non c’è dubbio che la maggioranza dei sindaci sia orientata a consentire l’avvio dei sondaggi e a concorrere alla definizione del progetto”. “Il progetto del 2005 - rammenta Borioli - era inadeguato, bypassava Torino e il sito strategico di Orbassano. Quello a cui lavoriamo adesso è un progetto a favore di Torino e del Piemonte, che prevede la fermata in valle di Susa e viene accompagnato da un piano strategico che è un’occasione di sviluppo per tutto il territorio. Basta pensare al progetto che abbiamo sviluppato sul sistema ferroviario metropolitano, con il cadenzamento a mezz'ora dei treni da e per la valle. Un indubbio salto di qualità per il trasporto in zona, che prima del lavoro dell’Osservatorio e di Regione e Provincia non era stato nemmeno immaginato”.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.