Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

26/11/2009
Campagna provinciale Anmil per la prevenzione degli infortuni domestici.

Si è svolta, presso la Sala Giunta, la conferenza stampa di presentazione della "Campagna provinciale per la prevenzione degli infortuni domestici".
Erano presenti l'assessore alle Pari Opportunità, Manuela Ulandi, il presidente e il vice - direttore dell'Anmil, Elio Balistreri e Concetta Colombo, e il direttore ed il vice - direttore dell'Inail, Antonio Giurdanella e Giovanni Serra.
"Sono onorata di presentare questa iniziativa dellAnmil, associazione a cui da anni sono molto legata - dichiara l'assessore alle Pari Opportunità, Manuela Ulandi -. Gli infortuni domestici non sono solo un problema di genere, è importante fare prevenzione anche all'interno dell'ambito casalingo".

Ogni anno, gli incidenti domestici sono circa quattro milioni, ed il 65% degli infortuni riguarda donne che svolgono lavori in ambiente casalingo.
Per questo motivo, lo Stato ha promosso una serie di iniziative per tutelare la sicurezza e la salute dei lavoratori domestici attraverso una campagna di informazione e l'istituzione di una forma assicurativa.
Dal 1° marzo 2001 è diventata obbligatoria l'assicurazione per persone in età compresa tra i 18 e i 65 anni che svolgono attività casalinga, mentre sono esclusi coloro che svolgono un'attività che comporta l'iscrizione a forme obbligatorie di previdenza sociale.
Dal pagamento del premio di 12,91 euro, sono esclusi coloro che hanno un reddito inferiore a 4.648,11 euro annui, e i nuclei familiari con reddito complessivo inferiore a 9.296,22 euro. In questo caso si ha diritto all'assicurazione gratuita attraverso la compilazione di un modulo di autocertificazione disponibile presso le sedi Inail o sul sito www.inail.it.

"Ringrazio il presidente del Gruppo Amag, Lorenzo Repetto, che si è subito dichiarato entusiasta di sponsorizzare il nostro progetto e ci ha dato tutto il suo supporto" afferma il presidente dell'Anmil, Elio Balistreri.
"Il Gruppo Amag è sempre molto attento a questo tipo di situazioni - risponde il presidente dell'Amag, Lorenzo Repetto - e per questo da anni ormai siamo al fianco dell'Anmil sostenendo le loro iniziative".
"Sono lieto di partecipare a questa conferenza stampa che affronta il problema degli infortuni domestici - sottolinea il presidente dell'Inail, Antonio Giurdanella - . È un progetto a cui abbiamo aderito con molto interesse".

Lunedì 30 novembre, dalle ore 11.00, in piazzetta della Lega avrà luogo una distribuzione di borse relative alla campagna di prevenzione degli infortuni domestici. Saranno presenti la madrina dell'iniziativa, Alida Cotroneo, e il sindaco, Piercarlo Fabbio.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.