Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

29/10/2009
Una mostra del telescopio Fino al 30-11 nella sede romana della Regione.

Dopo il successo ottenuto a Torino, anche Roma ospita la mostra sulla Storia del telescopio astronomico ideata dal comitato organizzatore torinese delle manifestazioni per l’Anno internazionale dell’astronomia. E’ visitabile fino al 30 novembre presso la sede romana della Regione Piemonte, in via delle Quattro Fontane 116.

In 22 grandi pannelli a colori viene illustrata l’evoluzione dello strumento che Galileo utilizzò per la prima volta proprio 400 anni fa per osservare la luna, dando così origine all’astronomia moderna. Si inizia ovviamente con il Perspicillum costruito da Galileo nell’ottobre 1609, per poi passare a quelli sempre più potenti e precisi realizzati nei secoli seguenti e concludere con il telescopio spaziale e gli attuali giganteschi osservatori terrestri. Sono presentati i rifrattori e i riflessori giganti, i classificatori degli spettri stellari, il passaggio dall’astronomia all’astrofisica , i telescopi che sfruttano l’infrarosso, l’ultravioletto, i raggi gamma e i raggi X, e il famoso Hubble Space Telescope, illustrato con fotografie fornite dalla Nasa. E’ inoltre stata allestita un’isola interattiva per la proiezione di video in realtà virtuale.

L’inaugurazione della mostra è avvenuta il 28 ottobre con una tavola rotonda sul tema “La nascita della moderna astronomia e la sua influenza scientifica e filosofica”, ala quale sono intervenuti l’assessore all’Istruzione della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, l’astronomo padre George V. Coyne, presidente della Vatican Observatory Foundation, e l’astrofisico Attilio Ferrari dell’Università di Torino, presidente del comitato organizzatore torinese dell’Anno internazionale dell’astronomia.

L’assessore Pentenero ha sostenuto che “l’iniziativa offre l’opportnità di approfondire una materia molto affascinante, ed in particolare pemette ai giovani di avvicinarsi al mondo dell’astronomia” ed ha annunciato che il catalogo sarà distribuito nelle scuole.
La mostra rimarrà aperta dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18. Per informazioni tel. 06/478.25.651






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.