Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

27/10/2009
Valenza, adeguare la tariffe delle mense scolastiche.

Un gruppo di genitori di bambini che frequentano le scuole materne ed elementari di Valenza e usufruiscono del servizio di refezione scolastica chiedono all’amministrazione comunale di adeguare le tariffe del servizio mensa a quelle del Comune di Alessandria, gestito in entrambi i casi dall’impresa Aristor. Ad Alessandria il buono pasto per i residenti per le scuole dell’infanzia è infatti di 2,48 euro e per le scuole elementari è di 2,99; a Valenza invece è stato fissato in 4 euro per tutte le scuole.
Non solo, i genitori lamentano come la quota relativa al contributo fisso ammonti, per le scuole valenzane, a 335 euro annuali, mentre per quelle alessandrine è di 113,60 euro. «Chiediamo di prendere in considerazione la riduzione delle tariffe - affermano i genitori - alla luce anche della congiuntura economica negativa, a causa delle quali molti lavoratori sono in cassa integrazione, per molte famiglie risulta assai gravoso spendere un euro in più su ogni buono pasto» e si dicono certi che «se il Comune facesse uno sforzo nel mantenere il prezzo allineato agli standard alessandrini, gli utenti aumenterebbero.
La spesa mensile per un bambino che frequenta quotidianamente la scuola dell’infanzia è di circa 120 euro, pari quasi a quella di una scuola privata. Vorremmo ottenere un buon servizio a un prezzo giusto»

Fonte: Piccolo




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.