Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

07/10/2009
Promozione del distretto orafo valenzano.

Un progetto d’ampio respiro per promuovere Valenza Po e il suo artigianato orafo è stato annunciato il 3 ottobre dalla presidente della Regione, Mercedes Bresso, inaugurando l’edizione 2009 della mostra del gioiello.
Bresso ha annunciato che “nell’ambito del progetto di co-marketing di imminente attivazione con Cai, che prevede l’avvio nell’aeroporto di Caselle di quattro nuove rotte per Amsterdam, Berlino, Mosca e Istanbul, e della contestuale promozione a livello internazionale del territorio piemontese, uno spazio particolare sarà riservato proprio agli eventi ed alle specificità produttive legate a Valenza. So che in tal senso ci sono già stati i primi contatti tra i nostri tecnici e i rappresentanti dell’associazione orafa valenzana e di ExpoPiemonte”.

La presidente ha anche reso noto che, su sollecitazione di Finpiemonte Partecipazioni, ExpoPiemonte sta per dotare il Palazzo delle Mostre di un impianto per la produzione di energia fotovoltaica. Previsti 10mila metri quadrati di copertura ad alto potenziale per una produzione di 0.5 megawatt, che significa un risparmio sul consumo e guadagno dalla vendita dell’energia prodotta in esubero.

“Sappiamo che quest'edizione della mostra del gioiello si svolge - ha proseguito Bresso - in un momento particolarmente delicato per l’economia locale, come per tutta l'economia piemontese. Siamo impegnati, come governo regionale, in uno sforzo molto complesso da un lato per contenere gli effetti sociali della crisi, dall’altro per rinvestire sui settori produttivi capaci di trainare il nostro sistema verso una nuova stagione di sviluppo
Tra questi, certamente, il distretto orafo e del gioiello di Valenza rappresenta un’eccellenza che va guardata con particolare attenzione.
Abbiamo investito due milioni di euro per favorire i processi di internazionalizzazione del distretto valenzano ed oltre sette milioni di euro nel nuovo Palazzo di ExpoPiemonte, al quale abbiamo destinato nei giorni scorsi un’ulteriore tranche di 580mila euro che consentirà di completare il pagamento della struttura espositiva senza gravare di alcun debito la società.
Naturalmente si è trattato di un’operazione non facile, in un momento particolarmente delicato anche per il bilancio regionale, ma che testimonia ancora una volta che la Regione mantiene gli impegni assunti e ha a cuore il futuro del distretto produttivo valenzano”.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.