Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

02/10/2009
Alessandria, maxi operazione antidroga della polizia.

Nelle prime ore della mattinata del 30 settembre scorso, si è conclusa una vasta operazione della Polizia di Stato (denominata “BAMBA” (nome di copertura utilizzato per le prime transazioni di cessione di sostanza stupefacente), iniziata nel dicembre 2007, finalizzata a contrastare il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti (prevalentemente cocaina ed hashish) sia in questa provincia, che in quelle di Asti e Torino.
L’attività investigativa si è conclusa con l’esecuzione, compiuta dalla Squadra Mobile di Alessandria e la preziosa collaborazione delle Squadre Mobili di Torino, Asti, Vercelli, Novara e Bologna, nonché del personale del Reparto Prevenzione e Crimine di Torino e Genova, di nr. 15 provvedimenti di custodia cautelare (10 in carcere e 5 agli arresti domiciliari), e con altrettante perquisizioni domiciliari e personali, nei confronti di soggetti sotto riportati, responsabili, a vario titolo ed in concorso tra loro, per aver acquistato, detenuto, trasportato e ceduto sostanza stupefacente, prevalentemente cocaina.

L’indagine svolta dalla Sezione specializzata Antidroga della “Mobile” , già durante le operazioni di riscontro aveva condotto all’individuazione, in flagranza di reato e quindi con relativo arresto, di 7 soggetti dediti allo spaccio, i quali avevano prodotto numerosi sequestri di cocaina (oltre gr. 500 e kg. 1 di hashish), L’attività investigativa, durata circa dodici mesi, ha tratto origine dall’analisi dei movimenti di LO IACONO Giovanni, soggetto dedito allo spaccio di considerevoli quantitativi di cocaina acquistata da un gruppo di calabresi dimoranti in Alessandria e Torino, tra i quali figuravano anche i coimputati e pregiudicati CATALDO Antonio e TRIMBOLI Salvatore.
Ne è seguita un’ intensa e significativa attività di intercettazione telefonica ed ambientale, di osservazione, pedinamento, controllo e riscontri, con raccolta di elementi nei confronti di 39 indagati, di cui 16 oggetto delle odierne misure cautelari, nonché di perquisizioni, sequestri di sostanze stupefacenti, tipo cocaina ed hashish. Espletate le formalità di rito, le persone sottoposte alla misura cautelare in carcere sono state ristrette presso le Case Circondariali di Alessandria, Asti, Torino e Bologna, a disposizione dell’A.G. competente.

Fonte Agenfax





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.