Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

17/07/2009
24 nuovi impianti sportivi per il Piemonte.

In Piemonte verranno costruiti 24 nuovi impianti sportivi (5 in provincia di Alessandria, 4 di Asti, 7 di Cuneo, 2 di Novara, 3 di Torino e 3 di Vercelli) grazie ai complessivi 3.450.000 euro stanziati dall’assessorato allo Sport della Regione. Ad annunciarlo è stata il 15 luglio l’assessore Giuliana Manica.

Scendendo nel dettaglio: nell’Alessandrino una nuova palestra a Novi Ligure e Belforte Monferrato (dotata anche di bocciodromo), un nuovo campo da calcetto a Gamalero e uno da calcio in erba sintetica a Pozzolo Formigaro, mentre ad Arquata Scrivia verrà ampliato l’impianto polifunzionale di frazione Rigoroso; in provincia di Asti i centri sportivi polifunzionali di Villafranca, con piscina e campo da beach-volley, di Prello di Costigliole delle Lanze per pallapugno, tamburello, tennis e pallavolo, e di San Paolo Solbrito, mentre a Cessole verrà potenziata l’impiantistica esistente: in provincia di Cuneo una piscina a Barbaresco, un bocciodromo a Castellino Tanaro e Casalgrasso, un campo da bocce più palestra a Lequio Tanaro, un impianto polivalente a Castagnito, il completamento degli impianti di Sant’Albano Stura, il potenziamento delle strutture sportive dell’ex area Valeo di Mondovì; nel Novarese una pista ad anello polifunzionale a Gattico e un palazzetto dello sport polifunzionale a Briga; in provincia di Torino un palestra scolastica a Baldissero e un'altra a Brusasco, mentre a Settimo verrà realizzato un campo in erba sintetica per il gioco del rugby; nel Vercellese a Saluggia una piscina comunale coperta con spazio polivalente, a Borgo d’Ale una palestra scolastica, ad Albano un impianto polivalente all’interno del Parco naturale Lame del Sesia.

Ai nuovi impianti si aggiunge la realizzazione di dieci nuovi spazi attrezzati e aree verdi, ad infrastrutturazione leggera, dedicati agli sport praticabili in ambiente naturale e all’aria aperta: in provincia di Alessandria a Mombello Monferrato e una pista da skateboard a Villanova Monferrato; in provincia di Cuneo il completamento della palestra per l’arrampicata a Ostana e la costruzione di una ex-novo a Roccasparvera, oltre a spazi attrezzati e aree verdi a Paesana; nel Torinese, un’area ice ed eco-gym a Cantoira, nel Canavesano uno spazio per il parapendio, mentre a Ivrea un canale per la pratica fluviale con la sistemazione dell’impianto esistente; nel Vercellese due skate park, uno nel capoluogo all’interno del bosco della Cascina Bargè e un altro a Gattinara.

“Dal 2006 a oggi - ricorda l’assessore Manica - la Regione ha stanziato solo per l’impiantistica sportiva quasi 60 milioni. Un impegno e un’attenzione costante verso quello che è lo scheletro di base per qualunque pratica sportiva e che, adesso, siamo in grado di ottimizzare anche grazie alla fotografia restituitaci dal censimento realizzato a livello regionale e dalla collaborazione con le Province, alle quali spetta il compito di segnalarci i nuovi impianti ritenuti prioritari. Tra la fine del 2009 e l’inizio del 2010 faremo partire anche un piccolo bando per la manutenzione, che avrà tra i criteri prioritari l’uso delle fonti energetiche rinnovabili, mentre entro l’estate sarà emanato il nuovo bando per la promozione, molto atteso dal mondo sportivo”.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.