Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

05/06/2009
Valenza, si parla di una nuova area commerciale.

E’ convocato per venerdì 5 giugno il consiglio comunale a Valenza. Da alcune indiscrezioni sembra che all’ordine del giorno sia inserita una variazione del Piano Particolareggiato di completamento della zona orafa D2, che passa sotto la denominazione Coinor.


In questa ampia zona artigianale insiste all’interno un’area, siglata 1L , di proprietà in parte comunale, che attualmente è destinata ad attività mista direzionale produttiva.
Sembra che in questa porzione, di circa 13.000 metri quadri di superficie, una parte non superiore al 20% (quindi intorno ai 2500 metri) verrà trasformata in modo da poter contenere esercizi commerciali di beni non legati al settore orafo-argentiero.
Secondo le voci che circolano con più insistenza in città, si fa l’ipotesi di un discount alimentare.

Di fronte a questa ennesima invasione da parte di strutture di grande distribuzione, che come dicono i più maligni servirebbe per sanare in parte lo sbilancio dell’Amministrazione, Ascom e Confesercenti, che della vicenda non sono mai state informate, attraverso i rispettivi presidenti Luigi Boano e Sergio Gugliemero dichiarano: “ In questi ultimi tempi sono stati aperti in Valenza alcuni grandi centri commerciali (da noi peraltro ritenuti superflui per il completamento della rete stessa), che ci pare attraversino un momento di evidente difficoltà, a causa della carenza di clientela potenziale e del particolare momento di crisi generale, per non parlare dei negozi ridotti in estreme difficoltà da politiche miopi che condannano l’attività dei piccoli imprenditori locali.
Se è vero che i commercianti devono fare i conti con il loro bilancio, non si vede perché l’Amministrazione comunale non possa provvedere ad una più attenta organizzazione del proprio bilancio e del relativo controllo di gestione.
Se inoltre fosse vero, come le voci che circolano stanno affermando, che maggioranza e minoranza si troveranno concordi su questo punto all’ordine del giorno, avremo ancora una volta la dimostrazione che chi paga, in fin dei conti, sono le piccole imprese commerciali.”





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.