Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

17/04/2009
Valenza, per la rapina da Coppo intervengono i Ris.

Il nastro adesivo utilizzato dai rapinatori per legare Pier Giuseppe Ponzano, amministratore delegato della banca metalli Coppo, rapinata di 500 kg d’oro, è stato inviato al Ris di Parma. I carabinieri della locale stazione, con i colleghi della compagnia e del reparto operativo del comando provinciale, stanno svolgendo indagini a tutto campo per identificare il commando che all’alba di martedì ha sorpreso il commerciante orafo in ditta.

Come d’abitudine, Ponzano era arrivato verso le cinque al numero cinque di via del Commercio, nella zona artigianale, per preparare il lavoro per i dipendenti, Sull’ampia strada davanti alla Coppo Luigi Srl non c’era alcun veicolo. I rapinatori, probabilmente in attesa in zona defilata, hanno aspettato che Ponzano entrasse e svolgesse le prime operazioni, ovvero disattivato i sistemi d’allarme per entrare nel laboratorio, aprire le varie porte che separano il corridoio dal caveau e inserirne il codice di accesso.

A questo punto, i quattro sconosciuti entrati da una finestra laterale hanno fatto un rumore, per richiamare l’attenzione della vittima. Ponzano non ha fatto in tempo ad aprire la porta verso la parte anteriore del laboratorio: i rapinatori lo hanno picchiato e immobilizzato, quindi portato in un ufficio dove è stato lasciato sul pavimento, legato e imbavagliato.

Leggi l'articolo correlato della rapina.



Fonte: SecoloXIX





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.