Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

08/04/2009
Sciacallaggio: attenti alle false donazioni per l’Abruzzo.

Purtroppo è accaduto. Gli sciacalli sono attivi anche sul web e sfruttando l’onda emotiva degli italiani si fingono benefattori per i terremotati dell’Abruzzo, ma in realtà arricchiscono solo le loro tasche. Da Facebook, ai siti per gli annunci agli sms, appena 24 ore dopo il sisma la lista delle truffe si arricchisce, la prima segnalazione parte proprio dal noto sito di social network americano, dove un fantomatico nipote del noto giornalista sportivo Carlo Pellegatti ha avviato una falsa raccolta di fondi promosso anche da Mediaset e dalla squadra di calcio del Milan.

La conferma delle truffa arriva dallo stesso Pellegatti che smentisce “Non ho nessun nipote che si chiama Marco, non sono iscritto a Facebook e, soprattutto, non esiste nessuna raccolta fondi organizzata da Milan e Mediaset”. Il giornalista ha dichiarato inoltre di aver allertato l’ufficio legale di Mediaset e presenterà denuncia presso la polizia postale.

Nel pomeriggio in un noto sito di annunci on-line qualcuno titolava: “Volete dare un Aiuto Immediato per il Terremoto in Abruzzo? Inviate le vostre Offerte a partire da Euro 2,00 Intestate alla Carta ecc..”. La truffa è stata prontamente rimossa, tuttavia dopo un nostro controllo (ore 23.44) emerge un quadro inquietante infatti si contano sul portale Kijiji una serie di annunci sospetti nei quali non viene fornito immediatamente il numero di carta o conto presso i quali effettuare la donazione, bensì improvvisate e-mail da contattare non facenti parte ad enti o associazioni riconosciute. Ulteriori informazioni nelle prossime ore.

L’associazione per i diretti degli utenti e consumatori (ADUC) invita a prestare la massima attenzione nel numero digitato per l’invio degli sms di beneficenza, il numero corretto è 48580. La numerazione messa a disposizione congiuntamente dagli operatori di telefonia mobile Tim,Wind,Vodafone e 3 consente di donare 1 euro alla Protezione Civile. L’allarme nasce dalla possibilità prevista dal piano di numerazione nazionale di utilizzare i numero 48xxx sia per scopi benefici che per attività meno nobili. Quindi è sufficiente sbagliare un solo numero per non donare nulla e ritrovarsi abbonati in servizi di chat erotiche o acquistare loghi e suonerie.

Anche l’e-mail fa la sua parte. Ma questa volta in maniera veritiera. Circola in questa ore un messaggio dal titolo “AIUTI PER L’ABRUZZO…FARE GIRARE…SUBITO!” il quale contiene informazioni per effettuare donazioni per enti ed associazioni, insieme ad altre notizie utili per fornire il proprio contributo. L’e-mail è vera e non contiene informazioni truffaldine. Ad ogni modo prima di effettuare donazioni o richiedere informazioni è consigliato di verificare prima i dati in rete, inserendo il nome dell’associazioni o le coordinate del conto corrente nel quale effettuare la donazione, in quanto non si esclude la possibilità di infiltrazioni di e-mail truffa che riportino nomi di associazioni realmente esistenti ma numeri di conto o carte di credito intestate ad ignobili truffatori.

Fonte: Anti-Phishing Italia - www.anti-phishing.it




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.