Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

08/04/2009
Alessandria, conclusione positiva grave caso di maltrattamento di cani.

Si è concluso positivamente un fatto di cronaca riguardante un grave caso di maltrattamento di cani avvenuto nell'agosto u.s.
Come si ricorderà, sei cani di razza rottweiler, due adulti e quattro cuccioli, erano stati abbandonati dai loro proprietari da almeno 15 gg., senza acqua e cibo, rinchiusi dentro ad un recinto presso un locale a Ventolina di Castelceriolo. Con l'intervento dei Carabinieri del Noe, i cani furono sequestrati e portati al canile sanitario a disposizione della magistratura. Appresa la notizia, il Sindaco di Alessandria, di concerto con l'Assessore al Welfare Animale Manuela Ulandi , vista la grave situazione in cui versavano gli animali, decise di presentare alla Procura della Repubblica una istanza finalizzata ad un possibile affidamento in custodia giudiziaria dei sei rottweiler al Comune di Alessandria, al fine di evitare che la Procura, qualora non avesse avuto notizie o richieste di un interesse da parte di terzi soggetti all'acquisizione dei cani stessi, si trovasse nelle condizioni di dover restituire gli animali ai legittimi proprietari.

Dopo diversi mesi di continui confronti da parte dell'Ufficio Welfare Animale del Comune in collaborazione del Comandante dei Carabinieri del Noe, il Maresciallo F. Ammirata, con gli Uffici della Procura circa l'andamento della vicenda , nei giorni scorsi, l'Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Alessandria ha disposto la confisca dei cani in sequestro e il loro affidamento definitivo al Comune.
Ha avuto quindi un esito positivo questa triste storia: ora i cani potranno venire adottati da chi vorrà dare loro una casa e tanto affetto; nonostante il maltrattamento subito, i cani presentano un'indole affettuosa e giocherellona.
"Siamo pienamente soddisfatti per l'esito positivo che ha avuto la lunga storia di questi cani sfortunati - dice un'esponente della L.I.D.A., l'Associazione che ha avuto un ruolo determinante nello sviluppo della vicenda. L'associazione infatti era stata la prima a venire a conoscenza della situazione di maltrattamento in cui versavano i cani e a richiedere l'intervento delle forze dell'ordine .

"Siamo soddisfatti per come l'Amministrazione Comunale di Alessandria abbia avuto un ruolo importante per la conclusione giudiziaria della vicenda. E' la prima Amministrazione Comunale, secondo la nostra esperienza di associazione che opera a carattere nazionale, a chiedere a un p.m. l'affidamento di cani, onde evitare che, dati i tempi necessari e molto spesso lunghi che occorrono alla giustizia per arrivare alla sentenza, gli animali potessero essere affidati di nuovo ai proprietari, il peggio che si potesse pensare! E' un'Amministrazione Comunale di sicuro molto sensibile e attenta anche al mondo degli animali, che si è anche espressa con l'istituzione di un ufficio nuovo che si chiama non a caso "welfare animale", il cui obiettivo non è solo quello di garantire e operare in vista della tutela dell'animale, ma vuole fare un passo ancora più avanti, nel perseguire il "welfare", il benessere...un ufficio e un'amministrazione comunale in cui noi associazioni troviamo grande disponibilità e collaborazione. Un ringraziamento ancora all'operato dell'Amministrazione Comunale e un invito a chi volesse adottare uno di questi animali". Per un cucciolo c'è già una famiglia disponibile che tempo fa si era rivolta al canile sanitario per adottare un cane; vedendo i cuccioli di rottweiler, la loro scelta è caduta su uno di loro e essendo ancora in definizione il procedimento giudiziario, ha continuato per mesi ad andare al canile per instaurare un rapporto affettivo con l' animale "prescelto" e ora, finalmente, dopo la sentenza definitiva, il cucciolo potrà andare ad abitare con i suoi nuovi proprietari. Speriamo in un destino sereno anche per gli altri.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.