Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

30/03/2009
Tortona, sequestrato salumificio abusivo.

In Tortona in Carabinieri del NAS di Alessandria hanno individuato un magazzino in condizioni fatiscenti, inserito in una privata abitazione, nel quale era stato installato un laboratorio per il sezionamento e la preparazione di carni suine per insaccati, dotato di tutte le attrezzature necessarie ma privo delle indispensabili autorizzazioni sanitarie.
Nel corso dell’ispezione si era verificato che le celle frigorifere, non funzionanti, contenevano circa 5 q.li di prodotti carnei in cattivo stato di conservazione, giudicati non commestibili dal veterinario della ASL AL intervenuto sul posto a richiesta dei Carabinieri.

Si sono così sequestrati sia i prodotti alimentari, per un valore di circa 5.000,00 euro, ed il laboratorio completo delle attrezzature, pari ad un valore di circa 75.000,00 euro.
Non è la prima volta che l’azienda proprietaria del magazzino, una società con sede in Milano, incorre in simili violazioni: già nel dicembre dello scorso anno i NAS avevano proceduto ad analogo sequestro nei confronti della stessa ditta, che anche allora aveva attivato senza autorizzazione – ma soprattutto senza il rispetto delle minime condizioni igieniche – un magazzino per la preparazione di insaccati.
Anche in questo caso i responsabili dell’illecita attività saranno chiamati a rispondere in sede penale di commercio di sostanze alimentari pericolose e di indebita attivazione di impianto di lavorazione carni non autorizzato, con pene che possono raggiungere i 3 anni di reclusione ed ingenti sanzioni pecuniarie.
L’operazione assume una particolare importanza perché ha ottenuto il risultato di interrompere l’immissione in commercio di prodotti non idonei e pertanto potenzialmente pericolosi per la salute pubblica: è alta l’attenzione dei NAS nello specifico settore alimentare, che operano nell’ambito di serrati controlli disposti dal Comando Carabinieri Tutela Salute di Roma.
Sempre in tema di prodotti pericolosi, il NAS ha proceduto al sequestro, in Novi Ligure presso un esercizio di vendita al dettaglio di oggetti vari per lo più provenienti dalla Cina, 500 occhiali da vista irregolari poiché sprovvisti di indicazioni circa produzione, provenienza ed avvertenza.
Ancora una volta bisogna segnalare che gli occhiali da vista, considerati come dispositivi medici in quanto correttivi di patologie oculistiche, sono strumenti particolarmente delicati che, qualora prodotti e commercializzati in maniera non conforme, posso causare gravi problematiche visive.
Il responsabile della violazione, di carattere amministrativo, sarà soggetto ad una sanzione di 30.000,00 euro.
L’attività è stata svolta in collaborazione con il Nucleo Operativo e radiomobile della Compagnia di Novi Ligure, da sempre attento a segnalare al NAS situazioni di pericolo attinenti lo specifico campo d’intervento.
Infine, durante i controlli disposti dal Ministero della Salute in ordine alla verifica dei requisiti di salubrità degli esercizi commerciali dediti alla lavorazione e somministrazione di alimenti, il NAS – unitamente a personale del servizio Igiene ed Alimenti della ASL AL, ha disposto la chiusura della pasticceria “Marco” corrente in Arquata Scrivia (AL), poiché all’ispezione risultava in condizioni igienico-sanitarie non sufficienti; l’attività potrà riprendere allorquando l’ASL riterrà superate le anomalie segnalate.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.