Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

23/03/2009
Cronaca, notizie in pillole dall' Italia nelle ultime ore.

Venti cuccioli di cane di varie razze fra le quali boxer,carlino,shizu,coker e jack rassel sono stati intercettati dai carabinieri di Pomezia,(Roma). Gli animali provenienti dall'Ungheria, venivano sottratti alle cure della madre ad appena un mese di vita anche se i documenti contraffatti li davano per già svezzati.I cuccioli non in buone condizioni sono stati affidati al canile Galilei di Latina. Denunciati due ungheresi e un commerciante italiano per maltrattamento di animali.

Un uomo di 48 anni è stato investito e ucciso da un'auto il cui conducente è fuggito senza prestargli soccorso. E' accaduto sulla strada provinciale per Modena a Cento,in provincia di Ferrara. Il corpo della vittima, evitato da un secondo veicolo, è finito intrappolato sotto una terza auto, il cui guidatore ha tentato invano di non travolgerlo. L'incidente è avvenuto vicino ad un incrocio considerato ben segnalato.

Lo aveva ripreso mentre fumava a scuola: per questo un professore cinquantenne di un istituto superiore di Reggio Emilia è stato picchiato da uno studente di 16 anni. L'aggressore faceva parte di un gruppo di quattro ragazzi, tutti stranieri di età compresa tra i 16 ed i 20 anni. Il giovane è stato subito segnalato dalla polizia, chiamata dalla preside dell'istituto, alla Procura dei minori di Bologna. Il professore non sembrerebbe intenzionato a sporgere querela.

Un marittimo di 55 anni è morto nel porto di Ancona, dove stava lavorando per attraccare a una banchina con la sua nave-chiatta che trasportava massi. Una fune di acciaio si è improvvisamente spezzata e lo ha colpito con violenza, uccidendolo. Nel Vicentino, a Tagliapietra, è morto un agricoltore: l'uomo, 37 anni, stava finendo di caricare il fieno su un rimorchio. Una delle balle, del peso di oltre tre quintalia,gli è caduta addosso, colpendolo al capo. L'uomo è morto in ospedale, malgrado un'operazione.

Un bambino di 11 anni è stato aggredito e picchiato a Licata (Agrigento) da una banda di coetanei. Il ragazzino è finito in ospedale ed è stato dimesso con una prognosi di dieci giorni. Non sono ancora chiari i motivi dell' aggressione e i Carabinieri stanno lavorando all'identificazione dei minori autori del pestaggio.

Arrestato dai carabinieri di Roma un autista di autobus di linea di 33 anni, incensurato, con l'accusa di violenza sessuale, atti osceni e interruzione di pubblico servizio. L'uomo, in due circostanze diverse,l'11 e il 14 febbraio, alla guida del bus Piazza Venezia-Borgata Fidene,in servizio notturno,avrebbe deviato il percorso fermandosi in una zona appartata e tentato di violentare una studentessa americana di vent'anni. L'episodio si sarebbe ripetuto con un'altra giovane, sempre americana.

Maxi sequestro di caschi da motociclista da parte della Guardia di Finanza di Genova che così ha posto fine all' illecita produzione e distribuzione in tutta Italia di caschi non omologati. Le prove di impatto-assorbimento e di scalzamento eseguite su questi caschi sono risultate deficitarie per i requisiti previsti dalla normativa Ece-Onu 22-05. Il numero di omologazione dei caschi non sicuri è E24 050006. La GdF invita chi ne fosse in possesso, a recarsi presso le Fiamme Gialle per restituire i pezzi non a norma.

Fumavano tranquillamente nei locali dell'Azienda ospedaliera universitaria "Le Scotte" di Siena, senza alcun rispetto della normativa vigente in tema di divieto di fumo, ma i Nas di Firenze li hanno colti in flagrante. Denunciate alla Procura regionale della Corte dei Conti, 10 persone fra medici e funzionari amministrativi del nosocomio per aver violato la normativa,per non aver vigilato perchè fosse rispettata e per aver causato un grave danno di immagine alla sanità pubblica che, valutato. sarà risarcito dai colpevoli.

Un podista 46enne è morto un'ora e mezza dopo avere corso la Maratona di Roma. L'uomo, che faceva parte dell'Atletica Manara di Parma, aveva concluso la corsa in tre ore e mezza e si accingeva a tornare in albergo. E' stato trovato privo di sensi vicino a Colle Oppio. Malgrado l'intervento dei sanitari, è morto senza riprendere conoscenza. Sessantotto in totale gli atleti soccorsi dallo staff sanitario della gara, due gli spettatori.

Tratti in salvo tre dei sette dispersi nella slavina che nel primo pomeriggio si è abbattuta su alcune piste chiuse del Monte Pratello, a Roccaraso. Uno dei tre sciatori è stato trovato dai cani antivalanga sotto la neve. Gli altri due invece sono riusciti per poco a evitare di essere travolti, giungendo sani e salvi a valle. A causare la slavina è stato quasi sicuramente uno snowboarder, fuori pista. Proseguono intanto le ricerche degli altri quattro dispersi.

Un 26enne è stato arrestato dai carabinieri di Pralboino, nel Bresciano, per avere travolto e ucciso con la sua auto un 14enne in motorino. L'incidente è accaduto davanti ai genitori del ragazzo morto. L'impatto con l'auto è stato talmente violento che il 14enne è stato sbalzato via dal motorino, facendo un volo di 30 metri. L'etilometro ha mostrato che l'investitore aveva un tasso alcolemico di 1,88, tre volte il limite. Era già stato denunciato per guida in stato di ebbrezza.

Un turista milanese ha perso la vita la scorsa notte sulle piste di Corvara, in Alto Adige, al rientro, a bordo di una slitta, da una cena aziendale in quota in Val Badia. L'uomo,un 50enne di Milano, è finito contro uno stand a lato della pista lungo la quale stava scendendo a valle. E' morto sul colpo. I carabinieri indagano sulle modalità dell'incidente. Una slavina ha travolto a Rivisondoli, in Abruzzo, sette persone, su piste chiuse. Per 4 di loro sono in corso le ricerche da parte dei soccorritori.

Due auto si sono scontrate nel centro di Salerno la notte scorsa provocando il ferimento di 10 giovani. Una ragazza di 25 anni è grave. La giovane ha subito fratture agli arti inferiori e ora è in prognosi riservata. I test alcolemici su tutti i giovani hanno dato esito negativo. Il gruppo stava rientrando a casa dopo aver trascorso il sabato sera in discoteca.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.