Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

10/03/2009
Più sorveglianza aerea nelle emergenze, convenzione tra Regione e Anpas.

Una convenzione fra Regione e comitato piemontese dell’Anpas, l’associazione nazionale delle pubbliche assistenze, integra e potenzia i servizi di monitoraggio del territorio dal cielo per finalità di Protezione civile in caso di eventi naturali o antropici.
L’iniziativa è stata presentata il 6 marzo, nella sede dell’Aero Club Torino, dall’assessore regionale alla Protezione civile, Luigi Sergio Ricca, dal responsabile alla Protezione civile Anpas, Marco Lumello, dal presidente dell’associazione I Falchi di Daffi, Antonio Centocchi, dal sindaco di Collegno, Silvana Accossato, e dal presidente dell’Aero Club Torino, Angelo Moriondo.

Ricca e Lumello hanno illustrato i punti qualificanti di questo accordo, che impegna l’Anpas a garantire un pronto intervento entro 24 ore dall’allertamento con l’impiego di velivoli Cessna C172 e Cessna 320 e piloti professionisti dell’associazione volontaria I Falchi di Daffi (Difesa Ambiente foreste e fiumi). La collaborazione attiva preziose sinergie per assicurare e potenziare il monitoraggio territoriale ed è volta alla sorveglianza programmata, alla previsione e prevenzione dei rischi sulla base di programmi definiti dal settore Protezione civile con la ricognizione diretta all’acquisizione di informazioni, dati e immagini necessari per le attività emergenziali. Se necessario, viene assicurato il sostegno operativo per il funzionamento dei sistemi di comunicazione radio, informativi, di monitoraggio strumentale, il trasferimento aereo, nelle emergenze di grande portata, di personale e materiale del settore Protezione civile della Regione, e l’istituzione di percorsi formativi per istruttori e addetti al sistema radio dedicato e procedure di sicurezza per il volo del personale volontario.

Tutti questi interventi saranno prestati in caso di eventi naturali o antropici che richiedono l’attivazione del sistema regionale di Protezione civile anche per criticità nazionali e internazionali. Infine, il servizio aereo sarà attivato anche per azioni dimostrative di informazione e di formazione con il coinvolgimento della popolazione, tese alla crescita della cultura di protezione civile. Al fine di fornire il miglior servizio e assicurare la tempestività di intervento e coordinamento, la “base di armamento” è stabilita presso l’aeroporto di Torino Aeritalia di Collegno, già sede di elisoccorso del sistema di emergenza sanitaria 118.

“E’ la prima volta - ha dichiarato Ricca - che la Regione stipula un accordo per attuare la sorveglianza del territorio con mezzi aerei. Si amplia così notevolmente il ventaglio delle risorse integrative attivabili dal sistema della Protezione civile. L’associazione I Falchi di Daffi, con elevato spirito di volontariato, mette a disposizione mezzi e piloti professionisti altamente qualificati che, nel tempo libero ed a titolo totalmente gratuito, prestano servizio alla comunità per rendere efficace l’intervento di prevenzione e gestione dell’emergenza”.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.