Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

03/03/2009
Strevi, scoperta casa di riposo abusiva.

Nella giornata del 2 marzo 2009 il NAS CC di Alessandria, collaborato dai colleghi della Stazione Carabinieri di Rivalta Bormida, ha scoperto in Strevi una casa di riposo abusiva nella quale erano ospitati quattro anziani non autosufficienti.
P.G., 55enne acquese, aveva trovato un buon modo per arrotondare le entrate, ospitando presso la propria abitazione anziani bisognosi di assistenza continua, ma non aveva considerato che – per svolgere tale attività – è necessario ottenere specifiche autorizzazioni dall’ASL e dal Comune, oltre a garantire assistenza medica, infermieristica ed un livello igienico sanitario adeguato.

Gli ospiti, subito sottoposti a visita dai medici competenti, sono stati giudicati in buone condizioni ma dovranno essere trasferiti in strutture adeguate ed attrezzate.
Non è la prima volta che P.G. incorre in simili episodi, infatti il comune, nel 2008, era già intervenuto diffidandola dal proseguire nell’irregolare attività.
Ora della questione si occuperà il Giudice, al quale la donna è stata denunciata per esercizio abusivo di professione sanitaria.
Il NAS informa che la gestione di anziani non autosufficienti è un’attività di particolare delicatezza e dev’essere svolta da personale abilitato presso strutture che garantiscano assistenza adeguata e capacità di reazione in caso di problematiche sanitarie improvvise; un minimo risparmio sulle rette praticate normalmente dalle strutture autorizzate non deve far dimenticare il doveroso rispetto che si deve agli anziani, ai quali dev’essere garantito il sereno e soprattutto sicuro trascorrere dei loro ultimi anni.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.