Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

27/02/2009
Alessandria, erogazione di latte sfuso in più punti della città.

Si è esaminata la possibilità di favorire il servizio di erogazione di latte sfuso in più punti della città e dei sobborghi, dopo aver ascoltato anche il parere delle organizzazioni agricole invitate.
Un servizio, quello del latte sfuso, già operativo in quattro punti della città (Via Mazzini, Orti, Pista e Cristo) grazie alla iniziativa autonoma realizzata da CIA (Confederazione Italiana Agricoltori) rappresentata in Commissione dal suo Presidente, Ricagni. Un'iniziativa che il Comune avrebbe intenzione di favorire attraverso una più ampia distribuzione allargando, possibilmente, la gamma dei prodotti come, ad esempio, i podotti derivati (formaggi e carne).
Sono intervenuti anche i rappresentanti di Coldiretti, Lombardi, e Unione Agricoltori, Coscia. Favorevoli, in linea di massima, anche i presidenti delle Circoscrizioni Sud, Tortorici, e Fraschetta, Stirone. Qualche problema però, potrebbe sorgere da parte dei commercianti per via di una sempre possibile concorrenza, in quanto, il latte venduto sfuso costa un euro al litro, a fronte di uno e quarantacinque della centrale del latte di Alessandria e Asti.

In proposito, però, è stato fatto presente che il latte sfuso ha caratteristiche diverse, non è pastorizzato e viene distribuito così come viene munto, per cui è ricco di grassi e non tutti apprezzano questa qualità che, al contrario, è molto apprezzata da chi auspica invece un ritorno al tempo in cui quell'alimento era, e continua ad essere, il favorito soprattutto da parte di anziani e bambini.
Questo latte, ha spiegato Ricagni, viene controllato e rifornito ai distributori quotidianamente, e due volte al mese è sottoposto a verifiche da parte dell'ASL. Da parte sua, l'Assessore al commercio, Manuela Ulandi, non ha sollevato nessuna preclusione all'installazione di nuovi distributori.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.