Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

17/12/2008
Iniziative contro la crisi, incontro tra Regione e sindacati.

Un aggiornamento sulla situazione di crisi in Piemonte e sulle prossime azioni che la Giunta regionale intende intraprendere per il sostegno alla domanda interna, sia sul versante della competitività sia su quello dell'innovazione, è stato compiuto nel corso dell'incontro che gli assessori regionali al Lavoro, Teresa Angela Migliasso, e all'Industria, Andrea Bairati (intervenuti anche in rappresentanza della presidente Mercedes Bresso) hanno avuto il 17 dicembre con i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil Vincenzo Scudiere, Gianni Vizio e Lorenzo Cestari.
Nel corso dell'incontro gli assessori hanno espresso l'intenzione di agire sulla domanda interna, anche attraverso investimenti per l'acquisto di flotte pubbliche per il trasporto collettivo e individuale a bassissimo impatto energetico e ambientale e l'incremento della quantità e qualità delle risorse per gli ammortizzatori sociali in deroga. Regione e sindacati hanno inoltre convenuto sulla necessità di ottenere un rapido sblocco dei fondi per le aree sottoutilizzate e altri finanziamenti che rispondano ai bisogni del sistema produttivo piemontese.
“E' importante - sottolinea la presidente Bresso - continuare ad agire ad ogni livello per fare in modo che le conseguenze della crisi non ricadano esclusivamente sui lavoratori: non è soltanto una questione di giustizia sociale, che sarebbe già di per sé una motivazione sufficiente, ma anche un'azione necessaria per evitare che l'impoverimento diffuso peggiori la situazione generale". “Lo sblocco dei fondi Fas – aggiungono Bairati e Migliasso - è fondamentale per una rapida ripresa dell'economia. In particolare, riteniamo necessario poter programmare il loro utilizzo nel 2009 per far fronte alla crisi. La Regione solleciterà inoltre il Governo a garantire risorse certe per il potenziamento degli ammortizzatori sociali, in particolare per coloro che oggi ne sono privi, in assoluto i più esposti al rischio di disoccupazione e di perdita del reddito”.
Gli esponenti sindacali hanno sostenuto che il quadro della situazione economica piemontese è sempre più preoccupante ed ha bisogno di misure efficaci, ai vari livelli istituzionali, che affrontino presto e bene i problemi che riguardano lavoratori e imprese. Per questo ritengono indispensabile lo sblocco immediato delle risorse nazionali da parte del Governo per consentirne l'uso fin dall'inizio del 2009.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.