Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

01/12/2008
Collegamento Biella-Santhià, intesa tra Regione, Province e Comuni.

Presentato a Santhià ed a Biella l’accordo di condivisione del corridoio autostradale tra le due città, sottoscritto nei giorni scorsi da Regione Piemonte, Province di Biella e Vercelli e Comuni di Benna, Biella, Candelo, Cavaglià, Dorzano, Salussola, Santhià, Verrone e Vigliano Biellese.
L’assessore regionale alle Infrastrutture, Daniele Borioli, i tecnici di SCR (Società di committenza regionale, ex Ares) e i rappresentanti degli enti locali hanno illustrato i contenuti del protocollo di intesa sulla nuova infrastruttura: un patto con il territorio con cui le amministrazioni coinvolte esprimono il proprio parere positivo sul tracciato di massima affidando alla Società Concessioni Autostradali Piemontesi S.p.A. (CAP), in qualità di soggetto concedente e aggiudicatore, tutti gli atti relativi a progettazione, costruzione e gestione dell’infrastruttura e il compito di recepire, nei successivi livelli progettuali, le osservazioni formulate dalle amministrazioni locali in merito allo studio di fattibilità redatto da Ares Piemonte.
“Una scelta - ha commentato Borioli - consolidata con un vasto accordo territoriale, inserita nell’intesa con il Governo che firmeremo prima di Natale e che consentirà al nodo di Santhià, già dotato di un sistema autostradale rilevante, di diventare un punto di connessione con i grandi assi piemontesi, sulla direttrice est-ovest e nord-sud, oltre che con la Broni-Mortara e il sud della Lombardia”.

“Al momento - ha annunciato Borioli - stiamo ragionando su un'ipotesi che, sulla base dello studio di fattibilità, avvii la ricerca di un promotore finanziario che realizzi a sue spese la progettazione preliminare e definitiva dell’intervento che dovrà poi essere, ovviamente, validata e approvata dagli enti locali. A quel punto si attiverà la gara.
Se applichiamo questa procedura, a fine 2009 potremmo avere il progetto sul quale avviare la ricerca del concessionario che costruirà l’opera. Fatte queste valutazioni, sottolineando però che le stime andranno verificate sulla base dei progetti, il 2013 mi sembra un traguardo verosimile per vedere realizzato il nuovo collegamento”.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.