Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

31/10/2008
Accordo Regione-consumatori per la "valutazione" dei treni.

Da lunedì 3 novembre le associazioni dei consumatori viaggeranno sui treni regionali per svolgere un'indagine sulla percezione della qualità del servizio ferroviario piemontese.
La "customer satisfaction" durerà un mese e verrà svolta da 20 rappresentanti di 7 delle 9 associazioni piemontesi dei consumatori che hanno aderito al Protocollo di Intesa con la Regione Piemonte sulla qualità del servizio ferroviario: Associazione consumatori utenti (ACU), Adiconsum, Associazione per la difesa e l'orientamento dei consumatori (ADOC) , Associazione difesa utenti bancari e finanziari (ADUSBEF), Associazione Consumatori Piemonte, Codacons e Movimento Consumatori Piemonte.

Obiettivo: monitorare la qualità del servizio di trasporto locale percepita dagli utenti avvalendosi delle competenze di soggetti collettivi che, per propria natura, hanno come scopo la tutela e il miglioramento dei bisogni del cittadino-consumatore.

Le interviste verranno sottoposte ai viaggiatori dal lunedì al venerdì nelle fasce pendolari (6.00-8.30, 12.00-14.30 e 17.00-19.30) su 7 direttrici: Torino-Cuneo, Torino-Alessandria, Torino-Bardonecchia, Torino-Savona, Santhià-Biella-Novara, Torino-Milano, Torino-Pinerolo.

I dati raccolti nel mese di novembre, verranno elaborati dalle associazioni e riportati alla Regione entro la fine dell'anno, andando così a completare l'analisi del trasporto ferroviario locale tracciato dagli ispettori regionali. Un'indagine "qualitativa" che permetterà non solo di avere il polso della situazione "dalpunto di vista degli utenti", ma anche di tracciare un quadro delle caratteristiche dello spostamento dei viaggiatori piemontesi.

"L'accordo con le associazioni dei consumatori – spiega l'assessore ai Trasporti, Daniele Borioli– si inserisce in un quadro di azioni che in questi anni stiamo portando avanti su diversi fronti con l'obiettivo di migliorare il trasporto ferroviario regionale: gli ispettori, per potenziare il controllo dei parametri stabiliti dal contratto di servizio, che si traduco poi in sanzioni per le Ferrovie, il Forum dei pendolari per impostare una co-programmazione dei servizi e, ora, l'accordo con i consumatori per avere il termometro delle problematiche dell'utenza e sapere quali elementi sono giudicati in modo più critico.”




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.