Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

28/10/2008
Valenza, il 30 e 31 ottobre "First Life" al teatro sociale.

La ricerca nevrotica delle relazioni nel deserto-giardino virtuale di una chat line, si colloca in contrapposizione al noto gioco virtuale "Second Life”. Quest’ultimo anima utenti sdoppiati in un habitus scelto fra le opzioni del gioco per soddisfare bisogni paralleli, inconfessati.
In realtà la dicotomia, oggi, sembra superata. Nel buio psicologico delle attese, reale e virtuale si fondono dando vita ad un’unica First Life.

Se è il primo, il secondo o il terzo giro non importa. Così come non ha importanza l’età, il sesso o l’estrazione sociale. Quello che caratterizza le relazioni erotico - sentimentali della società attuale è la confusione. Un magma di voglia di andare oltre le delusioni, speranza di essere accettati, bisogno erotico - compulsivo. L’eruzione vulcanica di una ricerca senza obiettivi precisi sfocia nel mondo silenzioso delle chat line.

L'intreccio drammaturgico si basa sugli incontri di sette personaggi che si differenziano per estrazione socio – culturale e aspettative di vita. La studentessa (Debby _ first) la segretaria (Claudia_moon), il project manager (Tom) e tutti gli altri personaggi (come nel testo di Schnitzler) dialogano con i loro partner nel tentativo di sedurli.

La chat, come mezzo tecnologico, diventa strumento dove prendere parola, dove manifestare ciò che ciascuno è. L’insieme dei dialoghi non promuove un senso, ma consegna discorsi fatti di un presente senza domani.

Da un'idea di: Simona Barbero e Claudio Orlotti
Liberamente ispirato al: Girotondo di A. Schnitzler
Scene/elaborazioni musicali: Lucio Diana
Drammaturgia e regia : Simona Barbero
Assistente alla regia: Elena Forlino
Elaborazioni video: Eleonora Diana
Light designer: Cristian Zucaro
Costumi:Monica Di Pasqua

Interpreti: Alessandro Baldinotti, Raissa Brighi, Stefania Casiraghi, Fabrizio Pagella, Maurizio Pellegrino, Francesca Porrini, Ettore Scarpa
Amministratore di compagnia:Natalie Roma
Produzione:Teatro Regionale Alessandrino.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.