Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

15/10/2008
A Casale prove tecniche di occupazione con “Che lavoro che fa”.

Continuano le occasioni di crescita e formazione legate al Piano Locale Giovani e alla sua applicazione concreta sul territorio casalese.
Dal 24 ottobre, infatti, l’Amministrazione comunale darà avvio ufficiale a “Che lavoro che fa. Prove tecniche di occupazione”, iniziativa nata, appunto, nell’ambito del PLG.
Che Lavoro che fa è organizzato da Assessorato alla Pubblica Istruzione, Assessorato al Lavoro e Formazione Professionale, Assessorato alle Politiche Giovanili, attraverso gli Uffici Informagiovani e CeSOR.
L’intento del progetto, articolato in più appuntamenti fra il 24 ottobre ed il 5 dicembre a Casale, è quello di delineare percorsi dedicati al lavoro e all’orientamento, facilitando le scelte professionali e, ancora prima, fornendo ai giovani elementi concreti per comprendere quale percorso scolastico e formativo intraprendere, sia in base alle proprie attitudini, sia considerando le richieste di un mondo del lavoro in continua evoluzione.

“Questa iniziativa rappresenta un ulteriore passo concreto nella ricerca di quell’equilibrio ideale fra formazione e mondo del lavoro che, sola, può essere garanzia di una buona occupazione per i giovani di oggi e di domani - dichiara l’Assessore Fabio Lavagno – vogliamo dare spiegazioni sui singoli passi da intraprendere per conquistare, perché ormai si tratta di una conquista, un’occupazione che sia soddisfacente per il singolo e che rispecchi, in qualche modo, attitudini e scelte scolastiche.
Gli incontri sono occasione per scambiare due tipi di conoscenze, una sorta di domanda e offerta molto particolare: i ragazzi porteranno il loro bagaglio e noi, anche grazie all’esperienza del Cesor e dell’Informagiovani, insegneremo loro come valorizzare tale bagaglio, come affrontare il mondo del lavoro, come acquisire competenze spendibili. Da ricordare, infine, che gli sportelli Cesor e Informagiovani, dal prossimo anno, si trasferiranno al Castello, sancendo ufficialmente la rinascita del monumento simbolo cittadino e la sua trasformazione in polo culturale e punto di riferimento per i servizi dedicati ai giovani e a chi cerca lavoro”.

Le “prove tecniche di occupazione” vogliono proporre ai giovani casalesi tutta una serie di tematiche costitutive del mondo del lavoro, dall’orientamento alla formazione sino ad arrivare all’occupazione vera e propria: troppo spesso, infatti, nei giovani si riscontra una generale difficoltà nel tracciare un bilancio delle proprie competenze (anche solo per fissare le proprie esperienze sulla carta, stendendo un curriculum vitae nel modo corretto) e nell’effettuare la scelta di università o di un percorso professionale, difficoltà che rischia di compromettere le possibilità di una futura buona occupazione. Gli incontri vengono aperti da Circumlavorando, iniziativa itinerante che il Ministero del Lavoro presenta ai giovani di Casale il 24, in piazza Mazzini, e il 25 ottobre, in piazza Castello, con una postazione mobile su un autobus appositamente attrezzato, affiancata da uno stand di Cesor e Informagiovani.
Si sta inoltre programmando la presentazione dei risultati dell’Osservatorio sull’efficacia formativa. Qui di seguito i principali appuntamenti in calendario dal 24 ottobre al 5 dicembre per “Che lavoro che fa”.

Venerdì 24 e sabato 25 ottobre, Circumlavorando
Piazza Mazzini, dalle 9.30 alle 18.30 (in gruppi di 20 studenti):
Iniziativa itinerante del Ministero del Lavoro, cofinanziata dal Fondo sociale europeo, presentata a Casale Monferrato per informare i giovani sulle opportunità di lavoro e formazione

Sabato 25 ottobre 2008, Vivere e lavorare in UK
Salone Tartara, dalle 9.30 alle 13.00
Seminario con Luisella Marcone, EURES (European Employment Services) Provincia di Alessandria ed Helen Gilles, EURES Regno Unito, sul tema “agevolare le scelte professionali di mobilità in Europa”.

Giovedì 31 ottobre 2008, Come prendere una decisione: quale Università e quale lavoro?”
Aula Magna Istituto “Sobrero”, dalle 9.00 alle 11.00
Seminario con il prof. Sergio Bettini, direttore della Fondazione Centro di Orientamento scolastico e professionale di Alessandria.

Giovedì 6 novembre 2008, Le opportunità di formazione e lavoro all’estero
Salone Tartara, dalle 9.00 alle 17.30
Seminario con il dott. Bernd Faas, esperto di orientamento internazionale dell’Associazione “Eurocultura” di Vicenza e responsabile editoriale di “Lavoronotizie”

Giovedì 20 novembre 2008, Come si affronta un colloquio di lavoro e presentazione dei quadri di addestramento operativo (FALC) per inserirsi nel mondo del lavoro.
Salone Tartara, dalle 9.00 alle 13.0
Seminario del dott. Livio Pinnelli, sociologo.

L’iniziativa “Che lavoro che fa – Prove tecniche di occupazione” prevede anche:
Giovedì 13 novembre, dalle ore 14,30, Aula Magna Università di Casale M.to: presentazione dei risultati dell’indagine dell’Osservatorio sull’Efficacia dell’Offerta Formativa svolta tra i diplomati casalesi a tre anni dal conseguimento del titolo di studio.

Dal 24 novembre al 3 dicembre, inoltre, nei locali del CESOR (su appuntamento), i giovani potranno tenere prove pratiche di colloquio e di presentazione del proprio curriculum.

Inizio 2009 Corso di formazione sui quadri di addestramento operativo (FALC) per inserirsi nel mondo-lavoro, a cura del sociologo Livio Pinnelli.

La chiusura di “Che lavoro che fa” si terrà venerdì 5 dicembre, alle ore 18,00, presso il circolo “Pantagruel” di via Lanza, 28 e alle ore 21,00 presso l’associaizone “Le Muse” in viale O. Marchino, 131: i diversi soggetti coinvolti proporranno riflessioni sui PLG – Piani Locali Giovani, sui risultati raggiunti con l’iniziativa e con le sue diverse opportunità, proponendo anche un abbozzo di azioni future. L’appuntamento prevede anche intermezzi musicali proposti da giovani gruppi casalesi.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.