Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

01/08/2008
Bonifiche Valle Bormida e Casale, via agli accordi col ministero.

"Stiamo accelerando i tempi per definire in modo ottimale il futuro delle bonifiche della Valle Bormida e di Casale Monferrato, due questioni che in materia ambientale stanno particolarmente a cuore al Piemonte per la complessità dell'intervento, per l'impatto verificatosi sinora, per le speranze di futuro che si possono ipotizzare".

L'assessore all'Ambiente, Nicola de Ruggiero, commenta l'approvazione da parte della Giunta regionale degli schemi di accordo integrativo di programma con il ministero per l'Ambiente relativi alle due bonifiche ed ai ripristini e recuperi ambientali delle aree. "Nonostante i tagli di bilancio subiti dal ministero - continua l'assessore - i due accordi integrativi potranno godere degli stessi stanziamenti che erano già stati ipotizzati dal precedente Governo. E' un risultato positivo che abbiamo ottenuto manifestando all'esecutivo nazionale la dimensione e la complessità degli interventi necessari per riportare le due aree ad una condizione accettabile".

Valle Bormida
In occasione della riunione con i sindaci, de Ruggiero aveva dichiarato di voler giungere alla definizione dell'accordo entro settembre: "Era fondamentale fissare in maniera precisa gli intenti, soprattutto quelli relativi al completamento della bonifica delle aree esterne alla sede dello stabilimento ex Acna. Quando l'accordo sarà operativo avremo lo strumento per pianificare gli interventi, garantire un razionale ed efficace uso della risorsa acqua del Bormida con uno specifico contratto di fiume".

In particolare, lo schema prevede il completamento degli interventi finalizzati alla bonifica, l'implementazione del sistema di monitoraggio ambientale che sorvegli lo stato della valle durante e dopo la conclusione degli interventi in atto sia lungo la valle che nel sito ex Acna; con il contratto di fiume la completa utilizzabilità della risorsa idrica del Bormida fino all'utilizzo irriguo, compresa l'implementazione del sistema di collettamento e depurazione delle acque e la disciplina degli scarichi produttivi; interventi per il miglioramento della produzione e del risparmio di energia; aumento dell'efficienza nella gestione dei rifiuti ed interventi volti alla diminuzione della produzione; i ripristini ambientali e la rinaturalizzazione della valle; la certificazione ambientale della valle come elemento qualificante delle azioni dei punti precedenti.

Saranno stanziati 30 milioni di euro in tre anni e, una volta definiti i danni ambientali derivanti dall'inquinamento dell'ex Acna di Cengio, per il Piemonte almeno il 75% delle somme relative.

Casale Monferrato
"L'emergenza amianto - dice de Ruggiero - è una bonifica molto più complicata di altre, diversa in quanto estremamante diffusa, in pratica casa per casa. Rappresenta l'impegno più importante dell'amministrazione regionale nel contesto delle azioni di risanamento del territorio a causa delle pesanti ripercussioni sanitarie". Anche in questo caso gli stanziamenti, che ammontano a 6,5 milioni di euro, sono stati confermati.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.