Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

26/07/2008
I portalettere saranno dotati di palmare, servizi a domicilio.

Arriva il "postino telematico": lettere in una mano, palmare nell'altra, porterà servizi postali e finanziari "a domicilio" del cliente. Dopo una sperimentazione che ha coinvolto 130 postini in alcuni quartieri di Roma, Poste Italiane sta estendendo l'uso del palmare a tutti i portalettere che lavorano a Roma, Verona, Torino, Prato e Milano. Ad annunciarlo è la newsletter "Fuorisacco" di Poste Italiane.

I portalettere saranno dunque dotati di palmare: diventeranno un "piccolo ufficio postale itinerante" perché i clienti potranno effettuare tutta una serie di operazioni direttamente a domicilio. Entro l'anno saranno 11mila i postini, dispiegati in tutte le regioni, dotati di terminale mobile.
Si potrà pagare bollettini di conto corrente, ricaricare il telefonino o inviare raccomandate, utilizzando il contante, la carta Postepay, il Postamat o le carte di la ricevuta di pagamento. In futuro, annuncia Poste, l'uso dei terminali mobili permetterà di fornire servizi a forte valenza sociale come la consegna di medicinali, il pagamento dei ticket sanitari e delle pratiche amministrative.

"L'aspetto fortemente innovativo di questo sistema - spiega l'amministratore delegato Massimo Sarmi - è che, grazie al terminale, il postino porterà i servizi postali a domicilio. Inoltre, visto che il portalettere è costantemente in contatto con tutta la catena logistica di Poste Italiane, questo contribuirà a migliorare ulteriormente l'organizzazione interna e soprattutto il servizio offerto al cliente, il quale potrà sapere con maggiore esattezza quando l'oggetto spedito è arrivato a destinazione ed effettuare tutta una serie di operazioni senza doversi recare all'ufficio postale".






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.