Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

16/07/2008
Il tirocinio, entrare nel mercato del lavoro dopo il periodo formativo.

Il tirocinio - una delle modalità prevalenti con cui i giovani entrano nel mercato del lavoro dopo il periodo formativo - è in continua crescita: in cinque anni, dal 2001 al 2006, si sono stabilizzati intorno a 10.000 l'anno, ed aumentano pure gli enti promotori, che da 145 nel 2001 sono diventati 296 nel 2006.
Tra questi risultano aver attivato i tirocini in maggior numero i Centri per l'impiego, seguenti dalle scuole superiori, le agenzie formative e l'Università.

Da questi dati ha preso avvio un'indagine dell'Agenzia Piemonte Lavoro presentata durante il convegno "Tirocini formativi e di orientamento: opportunità per i giovani nel mercato del lavoro", svoltosi il 16 luglio a Torino presso il Centro incontri della Regione, che ha costituito un'occasione di riflessione e dibattito sulla qualità dello strumento in Piemonte e in altre realtà regionali alla presenza delle istituzioni, parti sociali, agenzie formative e università.

Dall'analisi si rileva una positiva opinione del tirocinio: circa l'80% si conclude regolarmente e la maggior parte di coloro che ne usufruiscono trova lavoro o torna a scuola. Utilizzano questa opportunità le ragazze, i giovanissimi (15-20 anni) e le persone con titolo di studio inferiore al diploma. In particolare, il 57% dei tirocinanti si è occupato in prevalenza nel terziario, nell'artigianato e nella piccola impresa.

"I tirocini formativi - ha commentato l'assessore regionale al Welfare e Lavoro, Teresa Angela Migliasso - sono uno strumento cruciale per inserirsi nel mercato del lavoro, in quanto sono particolarmente utili per i giovani, le persone che cercano impiego e le imprese". "Operare sull'alternanza formazione-lavoro attraverso l'esperienza dei tirocini - ha concluso l'assessore all'Istruzione e Formazione professionale, Gianna Pentenero - significa far sì che il successo formativo si trasformi in occupabilità.
Il tirocinio si conferma quindi come uno degli strumenti più adeguati, insieme alle azioni di orientamento e al nuovo apprendistato, per fronteggiare la dispersione e l'abbandono scolastico".




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.