Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

04/07/2008
Rifiuti della Campania, il piemonte disponibile a smaltirne una parte.

La Regione Piemonte ha dichiarato il 3 luglio al ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, la propria disponibilità ad aiutare la Campania, accogliendo una parte dei rifiuti di Napoli. L'assessore all'Ambiente, Nicola de Ruggiero, si interfaccerà con il sottosegretario Guido Bertolaso per la gestione degli aspetti logistici e tecnici.
"Lo consideriamo - ha commentato la presidente Mercedes Bresso - un gesto doveroso dal punto di vista istituzionale e per l'interesse dell'Italia, nonché un segno di solidarietà nei confronti di nostri concittadini che stanno vivendo una drammatica situazione d'emergenza che, con il caldo, non può che peggiorare. L'Amiat di Torino e il Consorzio del Monregalese, come avevano già fatto in passato, hanno riconfermato ancora una volta la loro apertura a ricevere e gestire i rifiuti campani".

"Se i presidenti delle Province coinvolte dimostrassero delle rimostranze ad accettare questa soluzione solidale - ha puntualizzato Bresso - allora suppongo che sarà necessario che il Governo adotti un decreto in tal senso: in quanto presidente di Regione potrei stabilire con decreto uno spostamento tra Province piemontesi, ma non di accettare rifiuti da altre Regioni".

La presidente ha quindi annunciato di aver avuto conferma da Bertolaso del prossimo arrivo da parte del Governo dei fondi per l'emergenza successiva all'alluvione che ha colpito il Piemonte a fine maggio: "Fitto ci ha assicurato i primi 20 milioni di euro e ci confermerà - se riuscirà ad ottenerli in sede Cipe - i restanti 30. Tengo a sottolineare che le emergenze gravi sono risolvibili solo con la solidarietà di tutti i territori nazionali, anche in ambito federale. La solidarietà non è mai a senso unico, ma interessa lo Stato in generale e le sue Regioni.
Il Piemonte ha avuto bisogno di finanziamenti per i danni causati dall'alluvione e - ne sono certa - li avrà. Quindi, è coerente che, se aiutata nel momento del bisogno, si renda disponibile a sua volta ad aiutare chi vive un'emergenza".

Per quanto riguarda i rifiuti che arriveranno dalla Campania, de Ruggiero ha specificato che "è un contributo importante da parte nostra, ma non così pesante in termini quantitativi se si pensa che si attesta intorno allo 0,5% della nostra produzione in termini di rifiuti urbani. Si tratta infatti di 10.000 tonnellate, mentre noi ne produciamo 2.300.000 tonnellate all'anno".





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.