Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

03/07/2008
Ospedali a misura di donna, "Bollini rosa" in aumento in Piemonte.

Crescono in Piemonte gli ospedali "a misura di donna", premiati dall'Osservatorio nazionale sulla salute della donna con l'attribuzione di uno o più bollini rosa che identificano le strutture di eccellenza "al femminile".
Lo scorso anno a ricevere il riconoscimento erano stati il Sant'Anna e il Maria Vittoria di Torino, cui erano stati assegnati tre bollini, le Molinette di Torino (due bollini), il Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria e il cardinal Massaia di Asti (un bollino). Quest'anno all'elenco si sono aggiunti l'ospedale degli Infermi di Biella e l'Agnelli di Pinerolo, cui è andato un bollino, mentre sono stati promossi a tre bollini le Molinette e Alessandria.

L'assegnazione dei bollini è avvenuta il 1° luglio a Roma, nel corso della quale Francesca Merzagora, presidente dell'Osservatorio, ha sostenuto che "quando le donne devono essere ricoverate, si trovano di fronte a ospedali disegnati da architetti uomini, con personale sanitario e amministrativo prevalentemente maschile.
Con questa iniziativa si vuole attirare l'attenzione sul problema delle donne ricoverate in ospedale, sulle loro necessità di cure specifiche e sulle difficoltà che derivano dal loro forzato distacco dalla famiglia".

Soddisfazione per il risultato ottenuto è stata espressa dall'assessore regionale alla Sanità, Eleonora Artesio: "La tutela della salute delle donne, e più in generale di quella materno-infantile, rappresenta uno dei capisaldi del piano socio-sanitario regionale. Questo passa attraverso non solo la definizione di percorsi assistenziali appropriati, ma anche con la creazione di una rete di servizi vicina ai cittadini, che sappia coniugare la qualità delle cure con l'attenzione per i bisogni complessivi della persona.
I bollini rosa ottenuti quest'anno e nel 2007 rappresentano un importante riconoscimento degli sforzi che si stanno facendo in questa direzione e ci auguriamo che in futuro altri ospedali si aggiungano all'elenco delle strutture segnalate a misura di donna.
Rilevante è anche la considerazione della promozione delle competenze femminili: nelle professioni mediche e infermieristiche la presenza femminile è maggioritaria, ma in genere non nelle posizioni apicali. Gli esempi premiati dimostrano come si stiano facendo significativi passi in avanti anche sul fronte della cultura e della pratica delle pari opportunità".




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.