Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

06/06/2008
I mari più belli sono in Sardegna e in Toscana, ma si sapeva già.

Sono Sardegna e Toscana le regioni italiane dove si concentra il più alto numero di località costiere premiate quest'anno da Legambiente per sostenibilità, ma si sapeva già che i mari migliori erano in queste regioni, arte e buona cucina, mentre per la prima volta un'intera isola - quella del Giglio - arriva in cima alla classifica come località marina più bella e pulita d'Italia.
E' quanto mostra la classifica stilata da Legambiente e Touring Club Italiano (Tci) e presentata oggi a Roma nella Guida Blu 2008, il prontuario turistico dove il Tci presenta gli alberghi, i camping, gli agriturismi e i B&B "che hanno capito l'importanza della tutela del territorio e dimostrano di saper fare ospitalità... servendo cibi sani, riducendo i rifiuti e risparmiando acqua ed energia", come ha spiegato il presidente di Legambiente Turismo Luigi Rambelli.

"Per la prima volta è un'intera isola, l'Isola del Giglio (Grosseto) a conquistare il gradino più alto del podio per l'ottima sostenibilità e la tutela dell'ecosistema terrestre e costiero", si legge in una nota di Legambiente.
Al secondo posto si piazza la perla del Cilento, Pollica (Salerno), con le località costiere Acciaroli e Pioppi, una mosca bianca tuttavia, in un contesto campano che non vede nessun altra al vertice della classifica. Seguono al terzo posto le Cinque Terre, in Liguria.

Le "vele" vengono assegnate da Legambiente, con un massimo di cinque, alle località costiere che dimostrano di essere "non sono solo luoghi di grandissimo pregio naturalistico, ma sono anche quelli dove gli amministratori hanno fatto della sostenibilità e della tutela ambientale un loro punto di forza", come ha spiegato Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente.

La Sardegna si conferma quest'anno la regione con più località premiate - 14 su un totale di 54 - tra cui Domus de Maria, Baunei e Posada - al settimo, nono e decimo posto - e non è da meno la Toscana, che oltre l'isola al vertice della classifica vede premiate con le "cinque vele" anche Capalbio e Castiglion de Pescaia (quarto e sesto posto, entrambe in provincia di Grosseto).

"La Sardegna e la Toscana realizzano già da tempo un lavoro esemplare in termini di sostenibilità e tutela ambientale che emerge chiaramente in questa edizione della Guida Blu", ha commentato in una nota Sebastiano Venneri, responsabile mare di Legambiente. "La Sardegna, oltre che per l'eccezionale e riconosciuto pregio naturalistico delle sue coste, continua a distinguersi come regione leader per l'impegno nella salvaguardia del paesaggio e del litorale", ha aggiunto.

Seguono la Sicilia, con nove località nella parte alta della classifica - tra cui Salina Isola (ottava in classifica), Menfi e Favignana - e la Puglia con sette località al top - tra cui Nardò (al quinto posto), Manduria e Diso.

"I nostri riconoscimenti - ha continuato Dezza - sono frutto del lavoro svolto da Goletta Verde durante i suoi viaggi ma anche del patrimonio di conoscenze delle centinaia di gruppi locali di Legambiente che con la Guida Blu viene messo a disposizione di chi desidera una vacanza sostenibile anche d'acqua dolce".

Agli oltre 50 luoghi di grande pregio naturalistico che Legambiente insieme al Touring Club Italiano consiglia come meta per una vacanza fatta di mare pulito e buona cucina, si aggiunge infatti anche quest'anno la sezione dedicata alle località che si affacciano sui laghi.

Sono tre le località lacustri che conquistano quest'anno le cinque vele: Caldaro sulla Strada del Vino (Trentino Alto Adige) sul Lago di Caldaro, Farra D'Alpago, sul Lago di Santa Croce, e Malcesine sul Lago di Garda (entrambe in Veneto).




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.