Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

22/04/2008
Scendono i consumi, il rapporto annuale di Regione e Unioncamere.

"Le famiglie piemontesi hanno percepito nel 2007 una forte perdita del proprio potere d'acquisto, che le ha indotte alla contrazione delle spese per i beni ritenuti non indispensabili”: lo ha sostenuto Giovanni Caracciolo, assessore regionale al Commercio, intervenendo il 21 aprile alla presentazione del rapporto sulla spesa delle famiglie piemontesi, realizzato per il settimo anno consecutivo da Unioncamere e Regione nell'ambito delle attività promosse dall'Osservatorio regionale sul commercio per analizzare i consumi e le abitudini di acquisto da un punto di vista sia qualitativo che quantitativo, sondandone l'evoluzione nel corso del tempo.

Il rapporto sostiene infatti che, malgrado l'aumento delle tariffe e dei prezzi, nel 2007 le famiglie hanno contratto le spese: la flessione è stata, rispetto all'anno precedente, dell'1,8%, pari a 47 euro. L'effetto del clima recessivo ha convinto i piemontesi, che in media hanno speso 2.502,64 al mese a famiglia, a tagliare anche le spese alimentari: è proprio questo il comparto che ha subito il calo maggiore, -2,7%. Nel carrello sono state alleggerite le borse di dolciumi e drogheria, bevande, carni e salumi.
L'unica voce in controtendenza la frutta, per cui l'esborso mensile è di 25,93 euro.
La voce spese per le utenze domestiche rileva nei piemontesi notevoli doti di risparmio, dato che per pagare le bollette hanno sborsato 161,11 euro contro i 169 del 2006.
In media, la spesa per famiglia è stata di 32,60 euro al mese per l'energia elettrica, 46,26 per il gas e 16,89 per l'acqua. Le bollette più salate a Biella (200,97 euro al mese) e ad Alessandria (196,62), più contenute a Torino e Verbania.

La spesa per trasporti e comunicazioni ha assorbito il 14,1% del budget familiare: 352,04 euro, circa 4 in meno rispetto al 2006. Per muoversi i piemontesi hanno speso 263,79 euro mensili, per comunicare 88,31.
E proprio per contribuire al controllo delle dinamiche dei prezzi è stato costituito a Torino un tavolo regionale, coordinato da UnionCamere e composto dalle Camere di Commercio delle otto province e dai rappresentanti delle categorie più direttamente interessate al tema.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.