Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

14/04/2008
Cronaca, notizie in pillole dall' Italia nelle ultime ore.

Due fratelli di 44 e 45 anni sono stati accoltellati da una terza persona durante una lite in un bar di Delianuova (Reggio Calabria). I carabinieri stanno attivamente ricercando l'aggressore, che è riuscito a fuggire.
I due fratelli, operai, sono stati raggiunti al torace e all'addome e sono stati trasportati all'ospedale di Polistena. Le loro condizioni sono gravi, ma non sarebbero in pericolo di vita.

Traffico illecito di rifiuti in Alta Irpinia. I Carabinieri di Montella (AV) hanno sequestrato un'area di 2.500 mq nella quale veniva svolta un'attività di autodemolizione, raccolta e smaltimento di veicoli,pneumatici,batterie esauste e materiale ferroso senza le autorizzazioni previste e in violazione delle normative in materia ambientale. Denunciati due coniugi,il titolare dell'impresa e la proprietaria del terreno.
Collegata a questa,un'altra area di stoccaggio nel Nocerino-Sarnese. Denunciato il titolare in attesa di verifica

Una donna di 88 anni è morta dopo essere scivolata dalla barella sulla quale gli infermieri la stavano riaccompagnando alla casa di riposo, in provincia di Pavia. L'anziana aveva effettuato una visita medica al Policlinico. La donna stava rientrando alla casa dove viveva quando, secondo la ricostruzione, un bullone si è spezzato e la barella si è inclinata facendola scivolare a terra.
Immediati i soccorsi. La donna è stata trasportata, nuovamente, al Policlinico. Poco dopo, però, è deceduta.

Un uomo è morto e la sua fidanzata è in coma. I due erano finiti in un canale a bordo della loro auto nei pressi di Pisa.
La vittima, che aveva 34 anni, è deceduta all'ospedale di Pontedera dove è ricoverata la donna che era con lui. Sulla dinamica dell'incidente indagano i carabinieri. Da una prima ricostruzione, sembra che l'auto sia sbandata all'ingresso della curva appena prima del ponte sul canale.
La coppia è rimasta per alcuni minuti a testa in giù all'interno dell'abitacolo dell'auto.

Il cadavere di una donna moldava di 36 anni, è stato trovato in un appartamento nei pressi della ferrovia a Vicenza.
A scoprire il corpo è stata la proprietaria della casa dove viveva la donna. Immediato l'intervento della Polizia che ha trovato il corpo privo di vita riverso al suolo.
Secondo i primi accertamenti, la morte sarebbe avvenuta 20 giorni fa, visto l'avanzato stato di decomposione del cadavere. L'ipotesi su cui si basano le indagini è quella dell'omicidio. Non è chiaro se per una lite o per rapina.

Un operaio rumeno di 22 anni, dipendente di un'azienda per la manutenzione dei sistemi antincendio, è morto in un incidente avvenuto all'interno dello stabilimento Benetton a Castrette di Villorba, in provincia di Treviso.
Il ragazzo, secondo i primi accertamenti, sarebbe precipitato al suolo da una serranda di "sovrapressione", compiendo un volo di alcuni metri.Soccorso e trasportato in ospedale con l'elicottero, il ragazzo è morto poco dopo. Sul posto sono intervenuti carabinieri e vigili del fuoco.

Cinque giovani sono indagati per la morte del diciassettenne travolto da un camion dopo lo spintone ricevuto in una lite fuori da scuola,a Torre del Greco.
La Polizia ha trasferito gli incartamenti alla Procura dei minori: due dei giovani sarebbero indagati per omicidio preterintenzionale e rissa, mentre gli altri tre sono indagati per concorso in omicidio preterintenzionale e in rissa. Il ragazzo morto era intervenuto come paciere in una lite scoppiata fra studenti.

Sessanta arresti per scippi,rapine,furti, borseggi e spaccio di stupefacenti nel centro storico di Roma, nelle zone periferiche e nell'hinterland. E' il bilancio di una vasta operazione anticrimine condotta nelle ultime 24 ore dai Carabinieri del Comando provinciale della capitale.
Gli arresti (38 di stranieri) sono stati eseguiti per la maggior parte in flagranza di reato. E' stata recuperata refurtiva per decine di migliaia di euro. Sequestrate numerosissime dosi di hashish e cocaina.

Si è chiusa con l'arresto la latitanza di Maurizio Molano, 43 anni,il veronese soprannominato "Mister rapina".
L' uomo è stato fermato dai carabinieri a Castelnuovo del Garda. Sospettato di aver messo a segno un'ottantina di colpi in varie banche italiane, il veronese era stato arrestato in Romania, per l'accusa di 18 rapine commesse in banche del Veneto e della Lombardia nel 2007.Una volta estradato, era finito in prigione, ma poco dopo era stato scarcerato e si era dato alla latitanza.

Le Fiamme Gialle di Lecce hanno scoperto un'evasione fiscale per oltre 25 milioni di euro e hanno denunciato due persone.
L'evasione sarebbe stata messa in atto da una società. I finanzieri hanno accertato che aveva commercializzato prodotti per 17 milioni con un'evasione di 5 milioni di Iva.
Negli anni passati,la società aveva anche utilizzato fatture per operazioni inesistenti per oltre 3 milioni di euro e aveva omesso la dichiarazione fiscale per gli anni 2005 e 2006.

Un anziano è morto, quattro sono ricoverati in ospedale, per una intossicazione, probabilmente di natura alimentare, a Trieste. Si tratta di anziani ospiti di una casa di riposo alla periferia della città. Complessivamente sono state una cinquantina le persone che hanno accusato nella notte sintomi di vomito e diarrea e che sono ricorsi alle cure del personale sanitario della struttura. Sono in corso accertamenti,in particolare negli ambienti della cucina e sulla cena servita ieri sera.

Un operaio è morto in un incidente sul lavoro avvenuto in una fabbrica specializzata nella lavorazione di materiali plastici a Castelbelforte (Mantova). L'uomo, durante i lavori di manutenzione ad una macchina, è finito tra i rulli rimanendo schiacciato.
Inutili i soccorsi del collega che stava lavorando con lui. La vittima, 45 anni, algerino, regolare, abitava a Mantova con la moglie e due figli.

Smantellata dagli uomini della Guardia di Finanza un'organizzazione di spacciatori di droga ad Arezzo. Il bilancio dell'operazione denominata "Principessa" è di 13 arrestati.
Chiusa una nota discoteca, ritenuta luogo di spaccio e consumo di cocaina: i finanzieri hanno filmato all'interno del locale i consumatori, in prevalenza giovani tra i 18 e i 30 anni. Sono stati sequestrati anche 400 grammi di cocaina Gli arrestati sono tutti italiani di età compresa tra i 30 e i 44 anni.

Vendevano auto usate, come Ferrari o Porsche, ma soprattutto utilitarie, su cui era stato eseguito un "lifting" che portava indietro il contachilometri anche di 100.000 km.
Sessantacinque persone, tra titolari di autosaloni e tecnici che provvedevano al "ritocco", sono state denunciate nell'ambito di un'operazione del Nucleo di Polizia tributaria di Massa Carrara. Nel mirino 40 autosaloni, fra cui anche alcuni concessionari ufficiali,operanti in Toscana, Liguria ed Emilia Romagna.

Un paracadutista è morto dopo un lancio nella zona del campo di volo di Reggio Emilia. Secondo una prima ricostruzione dell' incidente, la vittima si è lanciata da una quota di 4.200 metri, ma il suo paracadute e quello di emergenza non si sono aperti. L'uomo è morto sul colpo, finendo poco lontano dall'area dell'Aeroclub.

Un elettore che stava cercando di fotografare la propria scheda elettorale con un cellulare è stato scoperto e denunciato dai Carabinieri. L'episodio è avvenuto a Mortegliano, in provincia di Udine, l'uomo è stato sorpreso dal presidente del seggio. I militari lo hanno denunciato e gli hanno sequestrato il telefonino.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.