Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

19/02/2008
Nel catanese gioielliere reagisce ad una rapina e spara: uccisi 2 banditi.

Un gioielliere ha reagito sparando questa sera quando tre rapinatori hanno fatto irruzione nel suo negozio di Nicolosi (Catania).
Due dei malfattori sono rimasti uccisi, un terzo e' ferito, e ora e' piantonato in condizioni non gravi nell'ospedale Garibaldi di Catania.
I tre rapinatori avevano il volto coperto. Solo successivamente si è scoperto che le armi dei banditi erano pistole-giocattolo, senza però il tappo rosso.

Secondo quanto accertato dai carabinieri, il gioielliere prima di sparare contro i banditi, avrebbe esploso dei colpi d'arma da fuoco in aria a scopo intimidatorio per difendere la moglie, che i banditi stavano picchiando dentro il loro negozio.

Per convincere la moglie del titolare a consegnare preziosi e gioielli, i rapinatori l'avrebbero colpita più volte al viso con schiaffi e pugni. Il marito della donna, che era nel laboratorio, avrebbe impugnato una pistola, legalmente detenuta, e avrebbe sparato diversi colpi in aria a scopo intimidatorio.
Ma i banditi avrebbe continuato minacciando la donna e avrebbero puntato la pistola contro la gola dell'uomo. Sarebbe nata una colluttazione vicino alla porta d'ingresso del negozio e il commerciante avrebbe sparato diversi colpi uccidendo due dei banditi e ferito il terzo.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.