Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

30/01/2008
Tavolo la Torino-Lione, la Regione chiede una rapida convocazione.

Una rapida convocazione del tavolo politico sulla Torino-Lione è stata chiesta dalla presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso, e dall'assessore ai Trasporti, Daniele Borioli, in una lettera inviata il 29 gennaio al presidente del Consiglio, Romano Prodi, ed al sottosegretario Enrico Letta.
"Il difficile momento politico che il Governo, e il Paese, stanno attraversando - sostengono Bresso e Borioli - non può condizionare il percorso della Torino-Lione. Sarebbe un grave errore se questo Governo chiudesse la sua esperienza di legislatura senza aver affrontato il nodo delle realizzazione della nuova infrastruttura da cui dipendono la dignità e il futuro del Paese.
Chiudere questa vicenda assegnando all'Osservatorio il compito di sviluppare il tracciato sarebbe - proseguono presidente e assessore - un modo per risollevare la dignità e l'immagine del Paese di fronte all'Europa, e lanciare quel segnale di concretezza che molti cittadini, non solo piemontesi, attendono".

Bresso e Borioli concludono augurandosi che la sconvocazione del tavolo politico previsto per il 30 gennaio sia dettata solo da ragioni "tecniche", collegate alla complicata agenda politica di questi giorni: "Sarebbe davvero un errore pensare di rinviare tutto a un'eventuale nuova legislatura, di cui, tra l'altro, nessuno conosce i tempi. Il Piemonte e l'Italia hanno bisogno della Torino-Lione e i tempi sono maturi per le decisioni che competono alla politica".
Intanto, Borioli fa sapere che la Regione sta proseguendo i suoi incontri con in Comuni della cintura di Torino per approfondire gli scenari strategici di sviluppo e di connessione della nuova opera all'interno dell'area torinese.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.