Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

29/01/2008
Oggi l'asteroide passerà a una distanza poco più grande di quella della luna.

Gli astronomi l’hanno battezzato '2007 TU24', ha un diametro stimato di 250 metri e oggi mancherà la Terra di circa 540.000 Km. Una distanza enorme per la nostra vita quotidiana, ma una 'piccolezza' su scala astronomica visto che è poco più grande di quella che ci separa dalla Luna.
Scoperto l’11 ottobre scorso dal telescopio robotizzato 'Catalina Sky Survey', l’asteroide è fra i più grandi corpi celesti ad essersi avvicinato al pianeta negli ultimi anni.
Raggiungerà nel momento di massimo avvicinamento una luminosità ben più alta di quella di una stella visibile a occhio nudo, risultando quindi visibile anche attraverso piccoli telescopi amatoriali. L’importante è che il cielo sia sgombero dalle nubi.

L’arrivo di '2007 TU24' aveva fatto discutere per qualche tempo gli addetti ai lavori. Finché gli astronomi del Jet Propulsion Laboratory di Pasadena l’hanno potuto misurare, lo scorso 23 gennaio, con grande precisione tramite il radar di Goldstone, migliorando così in modo significativo la conoscenza dei suoi parametri orbitali.
E’ stato quindi possibile escludere in maniera definitiva che tale corpo celeste possa essere a rischio di impatto con il nostro pianeta ancora per molto tempo a venire (secondo i tecnici della NASA, possiamo stare tranquilli per almeno altri 2000 anni).

L’ultima volta che l'asteroide si è avvicinato alla Terra risale al 20 novembre 1950, passando ad una distanza di almeno 150 milioni di chilometri. Prossimi avvicinamenti: il 20 gennaio 2046 e il 29 dicembre 2080.

IGN





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.