Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

25/01/2008
Alessandria, uso dei beni confiscati alla mafia, intesa con regione.

L'assessore regionale agli Enti locali, Sergio Deorsola, su delega della presidente Mercedes Bresso, e il prefetto di Alessandria hanno firmato il 24 gennaio un protocollo d'intesa sulla destinazione e l'utilizzo dei beni immobili confiscati alle organizzazioni di stampo mafioso.
Il protocollo - al quale hanno aderito anche la Provincia ed i Comuni di Alessandria e Bosco Marengo - ha lo scopo di sviluppare gli intenti della legge n.109/1996 per un utilizzo produttivo con finalità sociali dei beni confiscati mediante attività di progettazione, organizzazione, consulenza e animazione del territorio, oltre che di supporto formativo dei soggetti interessati.
"E' il risultato - ha detto Deorsola - di un momento di sinergia tra le istituzioni ed è rivolto a contrastare il fenomeno della criminalità in modo efficace anche attraverso l'utilizzo dei beni confiscati come simbolo di risorse sottratte al mondo malavitoso e restituite ai cittadini. In questo senso, l'impegno della Regione si è esplicato attraverso una specifica legge regionale e nell'istituzione della Giornata della memoria delle vittime delle mafie, che si celebra il 21 marzo di ogni anno".
Il protocollo rientra infatti nelle azioni della legge regionale n.14/2007 "Interventi a favore della prevenzione della criminalità e istituzione della Giornata mondiale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie", con la quale la Regione concorre anche al sostegno finanziario dei progetti di recupero e riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.