Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

24/01/2008
Casale M.to, sempre meno incidenti stradali sul territorio comunale.

Sempre meno incidenti sul territorio comunale. Questo quanto emerge dai dati statistici resi noti dalla Polizia Municipale di Casale Monferrato per gli incidenti in territorio comunale per il 2007. "I dati riguardano, come ogni anno, solo i sinistri rilevati dal Comando di Polizia municipale nei limiti di competenza territoriale e d'orario, e lasciano dunque aperta la porta di incidenti rilevati dalle altre forze dell'ordine, in altri orari o risolti tramite compilazione del modulo CID - dichiara l'Assessore alla Polizia Municipale Enrica Pugno - confrontando i dati del 2007 con gli anni precedenti, però, emerge senza dubbio una positività diffusa e crescente, una costante tendenza al ribasso per quanto riguarda i sinistri e un maggiore atteggiamento di responsabilità per tutte le fasce di patentati coinvolti.

Si tratta di un risultato positivo, raggiunto grazie al lavoro della Polizia Municipale, che quotidianamente scende in strada per un lavoro che porta agenti ed ispettori ad agire a stretto contatto con la gente e, di conseguenza, ad essere sempre in campo quando si presentino necessità e problemi in tutto il territorio comunale".

- La totalità dei sinistri stradali nell'anno appena trascorso evidenzia un ulteriore calo, pari al 6%, rispetto ai complessivi 286 sinistri riguardanti l'anno 2006: 268 incidenti rilevati nel 2007 (di cui 144 con soli danni materiali, 123 con lesioni alle persone ed 1 evento con esito mortale).
Nel particolare, diminuiti del 10% gli incidenti con soli danni alle cose, dimezzati i sinistri mortali (unico caso rilevato nel mese di ottobre) ma aumentati del 17% quelli con lesioni alle persone (crescita che si riallinea comunque alla percentuale del 2004). I dati evidenziano la costante discesa del numero degli avvenimenti nel corso degli anni, fino ai risultati del 2007: non registrando variazioni e migliorie alla viabilità urbana, non si esclude che siano aumentati i casi risolti "in via amichevole" (generalmente di scarso rilievo).

- Le località più interessate nel centro abitato restano ancora piazza Castello e piazza Battisti (25 rilevamenti), dovuti alle manovre da e per la sosta e dalle svariate direzionalità di marcia. Di particolare interesse nell'anno 2007 sono i 15 incidenti nel corso Valentino, quasi tutti con feriti, altamente concentrati all'intersezione fra via Bligny e via Della non violenza, dove più flussi veicolari si intersecano perpendicolarmente. 11 invece quelli con lesioni raggruppati nella via Adam e Ponte Po, ricollegabili a violenti tamponamenti o svolte vietate. 6 quelli con feriti ammassati unicamente nel tratto di corso Manacorda adiacente la piazza del mercato (collegati presumibilmente al traffico nelle ore di punta e nei giorni di mercato). 9 con soli danni incentrati alla rotonda fronte piazza d'Armi, dove l'esigua larghezza della carreggiata richiederebbe particolare attenzione alla guida. 5 con soli danni anche alla anomala rotonda tra via Morbelli e via Visconti, ove la visibilità è limitata. Dagli eventi rilevati sulle strade provinciali sono spesso derivati i sinistri con gli esiti più sfortunati: 20 complessivamente in strada Asti e strada Alessandria, dove la velocità di marcia può molto influire sulla gravità dell'evento. Drasticamente diminuiti i rilevamenti sulla provinciale in frazione Popolo (5) e quelli in strada Valenza (5).

- I periodi dell'anno in cui si registrano diminuzioni sensibili sono i mesi estivi di luglio e agosto. Nei mesi restanti gli eventi risultano equamente distribuiti (mediamente 25)

- Le fasce orarie più critiche restano le ore di punta. Più del 30% dei sinistri avviene in condizioni di traffico intenso e, di conseguenza, nei tratti di strada più soggetti alle quotidiane ed abituali percorrenze. incidenti mensili), anche se si registrano leggeri incrementi nel periodo invernale (novembre/gennaio). 55 gli incidenti occorsi dalle 17 alle 18.30, 30 quelli tra le 12 e le 13.30, sostanziale conferma delle rilevazioni degli anni precedenti.

- Le tipologie di veicoli. Maggiormente coinvolte sono ovviamente le autovetture, cui si aggiungono 27 velocipedi, 19 pedoni e 13 ciclomotori.

- Le persone coinvolte nella totalità degli incidenti sono state 626 contro le 687 nell'anno 2006.

- Le infrazioni accertate, pur a seguito del calo dei rilevamenti e ricostruzioni dinamiche, risultano aumentate del 10%: sono 250 (con un totale di 173 punti patente decurtati) contro le 223 del 2006. Le maggiori cause di incidentalità rimangono la distrazione alla guida (e conseguente omesso controllo del veicolo condotto) e l'inosservanza della segnaletica alle intersezioni.
I tamponamenti e gli urti fronto-laterali restano le tipiche modalità di collisione. Nel 2007, infine, sono 4 gli episodi in cui il conducente è risultato in palese stato di ebbrezza.
I dati statistici sono stati curati e redatti dall'Agente Giorgio Moretto.
"Anche per il 2007 le rilevazioni statistiche si confermano sotto l'insegna della positività - conclude il Comandante della Polizia Municipale casalese Maria Pina Musio - con dati che, a maggior ragione se confrontati con dati analoghi di anni addietro, risultano sempre più indicativi di un accresciuto senso di civiltà e di un accresciuto controllo del territorio, come evidenzia la crescita della percentuale di patenti ritirate, frutto di un lavoro mirato e continuativo, come del resto, in altro campo, l'impegno rivolto ai giovanissimi con i corsi per il conseguimento del patentino e con tutti gli altri progetti curati di concerto con l'Amministrazione comunale".




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.