Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

23/01/2008
Alessandria, Enpa: illegali piani di abbattimento e caccia a piccioni.

"I cacciatori non possono uccidere piccioni e gli enti locali non possono autorizzare piani di abbattimento che non possono essere autorizzati perche' sarebbero illegali.
Perche' il piccione, che pure la Corte di Cassazione in una sentenza considera fauna selvatica, non e' incluso tra le specie cacciabili previste dalla legge 157/92 che regolamenta l'attivita' venatoria in Italia. Non puo', quindi, finire nel mirino dei cacciatori ne' durante ne' prima o dopo la stagione venatoria".
E' quanto afferma l'Enpa, Ente nazionale protezione animali, in risposta alle lamentele apparse su alcuni quotidiani locali delle associazioni agricole, che protestano per i presunti danni del piccione alla salute umana e alle coltivazioni.

"Le associazioni agricole forse mascherano dietro queste motivazioni esigenze e richieste di altra natura o, peggio, pregiudizio. Le Regioni e le Province non possono - ribadisce l'Enpa - rendere cacciabile una specie che non lo e'.
Per quanto riguarda i piani di abbattimento fuori della stagione venatoria, questi non solo sono inutili anche perche' il piccione staziona soprattutto nei centri abitati, ma non possono essere attuati durante il periodo riproduttivo della specie secondo quanto riportato dalle direttive comunitarie".

"Non esiste nessun caso scientificamente provato di trasmissione di una malattia trasmessa dal piccione all'uomo -commenta Andrea Brutti, responsabile dell'ufficio Fauna selvatica dell'Enpa- Tutto questo inutile e ingiustificato allarmismo non e' utile a nessuno, se non a chi tenta di ottenere ulteriori risarcimenti economici per i 'presunti' danni all'agricoltura che sarebbero causati dai piccioni".

"In provincia di Alessandria, l'Enpa ha gia' numerose volte bloccato provvedimenti che permettevano la caccia al colombo di citta'. Altro che piccioni, e' l'uomo, con i sui comportamenti, l'animale piu' pericoloso! -dichiara Giovanni Pallotti, coordinatore della Protezione animali piemontese- Aprire la caccia ai piccioni non serve a nulla, se non a favorire un ulteriore interesse di parte.

"Da tempo dialoghiamo -conclude l'Enpa- con le amministrazioni locali, mettendo a disposizione la nostra esperienza, la quale non prevede inutili, cruenti e illegali interventi sugli animali, ma semplicemente metodologie ecologiche con azioni a livello ambientale, ma anche educativo e conoscitivo: dichiarazioni come quelle riportate dalle associazioni agricole dimostrano come ancora sia lungo il cammino verso una vera informazione, quella basata su dati scientifici e non su congetture o su pregiudizi".

IGN




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.