Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

16/01/2008
La moglie di Mastella ai domiciliari, il ministro: "mi dimetto".

Arresti domiciliari per moglie Mastella Il Gip di Santa Maria Capua Vetere ha disposto gli arresti domiciliari per Sandra Lonardo Mastella, presidente del Consiglio regionale della Campania e moglie del ministro della Giustizia. La notizia è stata data dall'agenzia ApCom. Il Gip avrebbe ravvisato gli estremi di una tentata concussione, durante contrasti che avrebbero opposto la Lonardo al direttore generale dell' Azienda ospedaliera di Caserta. Il ministro Mastella ha annullato tutti gli impegni, ma in mattinata presenterà alla Camera la sua relazione annuale.
Il presidente del Consiglio, Prodi, ha telefonato al ministro della Giustizia, Mastella,per esprimergli la sua solidarietà in relazione al provvedimento che ha posto la moglie Sandra Lonardo agli arresti domiciliari. Il colloquio è avvenuto questa mattina, quando il premier è venuto a conoscenza della notizia.
"Siamo all'emergenza democratica: ieri è stato impedito al Papa di parlare, oggi il ministro della Giustizia si dimette". Casini, parlando alla Camera, esprime solidarietà a Mastella. Il leader dell'Udc fa riferimento al lavoro del ministro. "Clemente, ti chiamo così perchè ci conosciamo da sempre: dobbiamo prendere atto che cambiare la riforma dell'ordinamento giudiziario pensando che in questo modo -sostiene- sarebbe migliorato il clima dei rapporti tra magistratura e politica è stata un'illusione effimera".

"Il Parlamento gli ha chiesto di restare, spero che questo convinca il ministro". Lo afferma il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Chiti, riferendosi alle dimissioni annunciate dal Guardasigilli Mastella. "Questo ha chiesto il Parlamento ed è anche il pensiero di Prodi", dice Chiti al termine della riunione a Montecitorio con il ministro della Giustizia Mastella e il gruppo parlamentare dell'Udeur.
L'Unione dà "totale solidarietà" a Mastella,dimessosi da ministro della Giustizia. "Apprezziamo la sua sensibilità", dice Graziella Mascia (Prc) parlando alla Camera. "Il ministro -nota- ha posto questioni importanti".
"Maggioranza e opposizione -sostiene Villetti (Partito socialista)- facciano insieme una riforma" per cambiare l'ordinamento giudiziario e Mastella "resti al suo posto". Donadi (Idv) dà solidarietà, ma critica Mastella perchè ha parlato di "attacchi mirati" da parte di alcuni gruppi di magistrati.

Berlusconi dà piena solidarietà a Mastella,dimessosi da ministro della Giustizia dopo gli arresti domiciliari comminati alla moglie Sandra. "Quello che è successo al senatore Mastella -dice il presidente di Forza Italia- è di una gravità inaudita.
Mi spiace per lui e per sua moglie Sandra" C'è,precisa,"un problema politico" perché Mastella "ha detto oggi in Parlamento" le stesso cose che dico io da tempo. Ma ora cosa "dicono" Prodi e il governo sull''emergenza democratica' e sulla 'giustizia ad orologeria'?

Mastella conferma le dimissioni da ministro della Giustizia, anche se Prodi gli chiede di rimanere. Lo riferisce il capogruppo dell'Udeur al Senato, Barbato, al termine della riunione dei vertici del partito alla Camera. L'Udeur è intenzionato a lasciare l'Unione? "No, assolutamente no",precisa. Il Guardasigilli dimissionario si è anche riunito con il leader dell'Udc, Casini e il segretario del partito, Cesa. Poi si è recato a Palazzo Chigi dal presidente del Consiglio, Prodi.
E' in corso la notifica al presidente del Consiglio regionale della Campania, Sandra Lonardo Mastella il provvedimento degli arresti domiciliari anticipato questa mattina dalla stampa. Nell'abitazione di Lonardo a Ceppaloni (Benevento) tre agenti di polizia giudiziaria stanno consegnando il documento di notifica dei domiciliari emesso dal Gip di Santa Maria Capua Vetere.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.