Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

20/12/2007
Contrabbando di oro, sequestrati dalla Finanza 2 kg di lamine a orafo.

Un carico di due chilogrammi di oro in lamine introdotti illecitamente nel nostro territorio nazionale sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza, all'ingresso della barriera autostradale di Ventimiglia, a un operatore del settore orafo abitante nella zona di Valenza Po denunciato con l'accusa di contrabbando.
Il prezioso metallo, del valore stimato di circa 38mila euro, era stato occultato nel vano bagagli sotto un carico di circa 140 pezzi di bigiotteria recante il marchio contraffatto. L'uomo viaggiava su una vettura Mercedes in uscita dalla Francia, quando i militari gli hanno intimato l'alt.

Da una prima serie di controlli e' saltata fuori la bigiotteria e subito dopo l'oro. Il conducente, che viaggiava in compagnia di una seconda persona, ha dichiarato di averlo acquistato in Marocco. L'episodio verra' segnalato anche all'Ufficio Italiano Cambi, in quanto il trasgressore e' incorso pure nella violazione degli obblighi amministrativi di dichiarazione della transazione di oro, per la quale la legge prevede una sanzione sino al 40 per cento del valore dell'oro stesso.

Indagini sono in corso per stabilire il grado di purezza dell'oro. Sulla destinazione, invece, sembrano esserci meno dubbi. E' molto probabile, infatti, che l'operatore orafo dovesse utilizzare le lamine per creare dei monili.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.