Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

26/10/2007
Alessandria, approvato il riordino organizzativo della struttura comunale.

Giunge al termine l'iter di approvazione del riordino organizzativo della macchina comunale.
La giunta ha approvato ieri la delibera con cui ha licenziato l'organigramma definitivo: il nuovo assetto entrerà a regime dal prossimo 1 gennaio, ma fin da subito dirigenti e dipendenti saranno impegnati per la fase di assestamento.
L'Amministrazione Comunale ha seguito, per il riordino, tre linee guida principali:

- Individuazione di tre aree funzionali orientate ai cittadini e ai servizi erogati (servizi alla città; servizi alla sicurezza, alla persona e alla famiglia; servizi di pianificazione, sviluppo territoriale, ed economico), più una di staff che opera al servizio delle altre tre;
- Diminuzione dei livelli organizzativi con la soppressione della direzione generale a favore di una dirigenza operativa, maggiormente a contatto con i problemi dei concittadini e le difficoltà di lavoro dei dipendenti comunali;
- Razionalizzazione della spesa per il personale con la diminuzione complessiva del numero degli uffici (aree direzioni e servizi) senza incidere negativamente sui servizi erogati, ma cercando di rispettare i vincoli imposti dalla Finanziaria.

La nuova macrostruttura riguarderà i 763 dipendenti a tempo indeterminato e i 118 a tempo determinato, attualmente impiegati in Comune.

"Abbiamo ritenuto - afferma l'assessore al Personale, Evaldo Pavanello - di partire subito con il riordino dell'assetto organizzativo comunale per avere al più presto una macchina in grado di operare al meglio. L'abolizione della figura del Direttore Generale, che provoca un risparmio di circa 250 mila euro l'anno e il generale snellimento della struttura con la riduzione delle direzioni, ci permette anche una maggiore efficienza nell'erogazione dei servizi".

"Abbiamo cercato di mantenere la fisionomia comunale - prosegue Pavanello - senza sconvolgerla troppo, ma cercando di dare un'impronta di innovazione per andare incontro alle nuove esigenze dei cittadini. Per intanto abbiamo creato il nuovo servizio del Catasto, che passa al Comune, abbiamo dato particolare attenzione ad informazione e comunicazione, introdotto un ufficio studi e progettazione e l'Avvocatura comunale, abbiamo accorpato i servizi pari opportunità e imprenditoria femminile, per tentare di essere più vicini alle donne che vogliono intraprendere nuove professioni".

"Ritengo - ha dichiarato il sindaco, Piercarlo Fabbio - che anche in questo caso abbiamo saputo, pur rispettando ruoli e compiti di ciascuno, equilibrare istanze ed esigenze differenti, quando anche non opposte, senza però compromettere i principi generali del programma di mandato recentemente approvato dal Consiglio comunale".
"Mi auguro - conclude il primo cittadino - che gli sforzi compiuti possano trovare comprensione e condivisione massima per guardare al futuro lavoro che spetta a tutti i dipendenti del comune con attenzione, ma anche con serenità".




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.