Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

13/09/2007
Una nuova visione della politica energetica, entro il 2030 indipendenza

“La Regione si è posta l’ambizioso obiettivo di una nuova visione della politica energetica territoriale, con l’obiettivo di raggiungere entro il 2030 l’indipendenze energetica del Piemonte utilizzando le fonti rinnovabili affiancate da un deciso aumento dell’efficienza dei sistemi energetici”: è quanto ha sostenuto Nicola de Ruggiero, assessore regionale all’Ambiente, intervenendo al convegno sulle energie rinnovabili svoltosi il 4 settembre nell’ambito della Grande Fiera di Cuneo.

Illustrando i programmi regionali a breve e medio termine e quanto sinora é stato fatto dalla Giunta, de Ruggiero ha dichiarato che “la misura che più potrà incidere per un significativo sviluppo di un sistema alternativo è lo stanziamento di una consistente parte dei fondi europei 2007-2013 proprio nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica, per un ammontare di oltre 250 milioni di euro”.

Ma già da quest’anno si è visto un notevole aumento delle risorse, con oltre 3,5 milioni di euro destinati ad incentivare progetti con valenza innovativa.
A questo primo bando si andranno ad affiancare nei prossimi mesi altre iniziative di incentivazione per oltre 14 milioni di euro, destinati ad edifici a bassissimo consumo, pompe di calore, celle a combustibile, sfruttamento del biogas, interventi in grado di ottenere notevoli risparmi di emissione di gas serra in atmosfera, sostegno al teleriscaldamento nei centri montani, incentivazione di impianti fotovoltaici di potenza inferiore a 10 kW sotto forma di fondi rotativi da affiancare alla contribuzione in “conto esercizio” dello Stato.

La riduzione dei consumi energetici ha concentrato l’attenzione sul settore civile, in considerazione delle elevate dispersioni di energia dagli edifici e delle criticità scaturite a seguito dei controlli sugli impianti termici.
A questo proposito il Consiglio regionale ha approvato la legge sul rendimento energetico in edilizia ed il piano stralcio per il riscaldamento ambientale ed il condizionamento.
“Per riassumere - ha concluso de Ruggiero - si può quindi senz’altro dire che la Regione Piemonte si candida con le misure già avviate e con quelle previste a breve a ricoprire un ruolo di primo piano nel panorama nazionale in campo delle energie rinnovabili e del risparmio energetico”.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.