Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

05/09/2007
Casale, spettacoli all’insegna della qualità e della tradizione.

Torna l’appuntamento con la tradizione vitivinicola del Monferrato Casalese e con la qualità dei suoi prodotti.
L’Assessorato alle Manifestazioni e al Turismo e l’Assessorato all’Agricoltura e alle Attività Economiche del Comune di Casale, unitamente all’associazione Momentiinsieme che ne ha curato l’organizzazione, hanno presentato il programma della 46a Festa del Vino e del Monferrato, in programma a Casale Monferrato dal 14 al 23 settembre.

La cerimonia di inaugurazione si svolgerà venerdì 14 settembre alle ore 18, al Mercato Pavia, alla presenza di tutti gli Amministratori, i partners e gli sponsor: testimonial di eccezione il giornalista Lamberto Sposini, già immagine del Torchio d’Oro alla premiazione svoltasi questa estate a Courmayeur. Sposini, nella mattinata di venerdì 14 settembre, terrà inoltre una conferenza dedicata all’alimentazione e rivolta agli studenti delle scuole cittadine.
Come tutti gli anni, la Festa del Vino vede un calendario di iniziative dedicate al vino e all’enogastronomia di qualità, ma anche alla cultura, allo spettacolo e alle tradizioni del territorio monferrino.

Fra i partners che hanno condiviso con l’Amministrazione casalese l’onere dell’organizzazione dell’evento l’Assessorato all’Agricoltura e Prodotti tipici della Provincia di Alessandria, il Distretto dei Vini di asti presieduto da Davide Sandalo, la Società Mon.D.O., la Regione Piemonte, la Camera di Commercio di Alessandria, la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, oltre agli sponsor Centro Commerciale Cittadella Ipercoop e Wama Antifurti di Alessandria.

La Festa del Vino e del Monferrato ha da alcuni anni raccolto il compito, perseguito con fermezza dall’Amministrazione comunale, di valorizzare il prodotto e la qualità delle tradizioni italiane in uno scenario sempre più vasto, come testimonia la presenza al Padiglione del Vino (fulcro della Festa con l’esposizione di vini del Torchio d’oro e dell’IPA di San Martino di Rosignano, protagonisti anche delle degustazioni guidate nel centro storico) delle città di Weinstadt e Roccapalumba, unite alla capitale del Monferrato in un gemellaggio ideale basato sulla tradizione di qualità, sulla promozione delle radici e dell’attitudine all’operosità della vita economica.
I due fine settimana casalesi vedranno l’intera città protagonista della Festa del Vino e del Monferrato, grazie al coinvolgimento di tutte le associazioni culturali, artistiche ed economiche del territorio, in modo particolare i commercianti che, con il Consorzio Casale C’è hanno contribuito in modo significativo anche all’addobbo di strade e piazze, connotandole all’insegna dell’uva e del suo prodotto, il vino e realizzando in Piazza Mazzini il Palaoutlet, la tensostruttura dedicata al mondo del commercio che lo scorso anno aveva ottenuto un successo strepitoso di presenze.

E poi ancora, oltre a tutte le scuole di ballo e danze caraibiche e latine che proporranno momenti di festa in tutta la città, Casale vede il consueto contributo dei Coppieri di Aleramo, del Vespa Club, di Orizzonte Casale (per il doppio appuntamento con Casale Città Aperta), con le sedici ProLoco monferrine (e la riproposizione, nella cornice del Mercato Pavia ripulito e reso ancora più accogliente, dei piatti tipici della tradizione culinaria delle colline) e con l’attesissimo Spettacolo Pirotecnico (realizzato con un parziale contributo degli esercenti dello Spettacolo Viaggiante) che sabato 15 settembre precederà la conclusione dedicata ai giovani con la musica dei più apprezzati dj italiani. Nella giornata di venerdì 14 settembre, poi, ci saranno inoltre molteplici inaugurazioni: dopo l’apertura ufficiale della Festa del Vino e il momento di esibizione del corso dei Pulcini di Padre Adalgiso Merlo (molto amato in città) le autorità si trasferiranno al Teatro Municipale per l’inaugurazione della mostra promossa dalla Provincia di Alessandria con i Circolo Culturale Ravasenga sulla Patagonia (“In Viaggio, Patagonia e oltre… terra solitaria e sconfinata” , aperta fino al 23 settembre) e poi ancora al Parco Cittadella per l’esposizione di Vespe e moto d’epoca (per l’occasione nella giornata di domenica verrà messo a disposizione un trenino gratuito per i piccoli e per le famiglie, a collegamento di Piazza Castello con la Cittadella).

Domenica 16 si terrà nelle vie del centro storico la sfilata del gruppo folkloristico “I PietrAntica” e dei carri allegorici della Pro Loco di Lu e la giornata si concluderà con CASALE FESTIVAL e l’esibizione (dopo le selezioni estive) di giovani talenti artistici locali.
Fra i numerosi appuntamenti di sabato 22, da non perdere la riproposizione della rievocazione storica serale di “Un duomo una città”, spettacolo itinerante che ripropone, dopo il successo dell’esibizione in primavera, le suggestioni di 900 anni di storia della cattedrale di Sant’Evasio. L’ultima domenica di festa, infine, vede l’appuntamento con le bande musicali e la Corsa delle Botti nelle vie del centro storico.

L’edizione 2007 si connota inoltre per una rinnovata e particolare attenzione alle tematiche di tutela ambientale, con la presenza nel primo fine settimana dei giornalisti Sposini e Mercalli e il convegno di domenica 23 settembre dedicato a “I parchi per il rispetto dell’ambiente e per la promozione dei prodotti tipici”, cui saranno presenti i rappresentanti delle aree protette del bacino del Po.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.